Come risolvere i problemi con la scheda Video

Un gioco moderno è capace di stressare profondamente ogni singolo componente di un computer, ed è facile che questo provochi qualche problema di surriscaldamento.

 

Problemi con la scheda Video

Per eliminare definitivamente il processore dalla lista dei sospetti, dopo aver riavviato il computer entrare del BIOS, verificando nella pagina di Hardware Monitor che la temperatura del processore non sia vicina alla soglia di limite impostata dal software di protezione termica o comunque ai 90°C, massima temperatura sopportabile dal suo processore.



Il passo successivo è quello di verificare che il crash di sistema non sia provocato dalla scheda video, come è possibile che sia.

Per prima cosa si assicuri che la ventola funzioni correttamente, non sia ferma o rallentata da polvere.

Verifica la temperatura della scheda video con un programma come HWmonitor. Quando il dissipatore risulta essere molto caldo prova a migliorarne la ventilazione con una ventola dal “case” che immetta più aria fresca. Riscontrando problemi, può verificarsi che l’anomalia è un problema hardware più serio.

Prova attraverso il BIOS ad abbassare i valori del bus AGP e aumentare la latenza dei banchi di memoria. Questo riduce lo stress dei vari componenti, effettuando un’operazione per volta fin che non si elimina il problema.

Puoi utilizzare nelle prove anche un’altra scheda video. Nel caso non riuscisse ad identificare il componente difettoso, potrebbe essere un problema della scheda madre. Quando la scheda grafica inizia a bloccarsi o diventa più rumorosa del solito, è ora di effettuare una manutenzione  straordinaria.

Avete incontrato tali situazioni prima, seguite questa semplice guida per la pulizia della scheda grafica e aggiornare il firmware. Dopo di che, la tua vecchia GPU funzionerà come una macchina nuova!

Prima d’iniziare, ecco degli strumenti per la pulizia e la manutenzione del pc. Avrete bisogno di cacciaviti di dimensioni diverse per effettuare lo smontaggio (le schede più moderne utilizzano tre diverse dimensioni di viti a testa cilindrica). Consigliamo, l’utilizzo di un piccolo pennello per eliminare la polvere.

Questa guida è principalmente applicabile alle schede AMD e NVIDIA realizzate negli ultimi anni. A questo proposito, utilizzerò una scheda AMD Radeon.



 

scheda grafica radeon

 



 

Smontare la scheda

Rimuovere le piccole viti che fissano il supporto, poiché molte parti hanno dissipatori termici tra parti diversi componenti.  Applicare se è necessario della pasta termica nuova nei dissipatori di calore. Assicurati di utilizzare la quantità minima di pasta necessaria per produrre la conducibilità sulla superficie del chip che si desidera raffreddare.

 

pasta termica scheda video

 

Ricollegare il dissipatore di calore alla GPU, assicurati che il dissipatore di calore sta facendo un buon contatto completo con la GPU.



 

Aggiornamento del Software

Per ottenere un perfetto stato di forma della scheda video è essenziale aggiornare i driver. Se la scheda grafica non viene fornita con un’utilità di controllo dell’aggiornamento, utilizzare le istruzioni riportate di seguito.

Vai al sito del produttore per vedere se ci sono aggiornamenti per i driver.

Driver NVIDIA Graphics | Driver AMD Graphics | Intel Graphics Driver

  • Selezionare il modello esatto della scheda grafica del computer (si può trovare nella finestra Gestione periferiche).
  • Per installare gli aggiornamenti disponibili, seguire le istruzioni fornite dal produttore.

 

Conclusione

Mettendo in atto questi passaggi, la scheda grafica ritorna performante, proprio come al primo utilizzo. Se ciò non dovesse bastare, considera la sostituzione con un modello migliore.

Potrebbero interessarti anche...