Le coordinate GPS: cosa sono, come ottenerle e cosa servono

Generalmente non abbiamo mai bisogno di utilizzare le coordinate numeriche GPS per sfruttare i numerosi servizi basati sulla posizione. Inseriamo semplicemente un indirizzo o clicchiamo da una ricerca su Internet o geotaggiamo automaticamente le foto, dopo aver effettuato l’operazione, i nostri dispositivi si occupano di tutto il resto. Ma piloti, marinai, geologhi devono spesso utilizzare e comprendere le coordinate numeriche GPS. Alcuni di noi tecnofili sono interessati al funzionamento dei sistemi GPS solo per curiosità. Ecco quindi, questo articolo per comprendere al meglio le coordinate GPS.

Il sistema GPS, in realtà non possiede un proprio sistema di coordinate. Utilizza sistemi di “coordinate geografiche” già esistenti, tra cui:

Latitudine e longitudine


Le coordinate GPS sono più comunemente espresse come latitudine e longitudine. Questo sistema divide la terra in linee di latitudine, che indicano quanto è a nord o sud dell’equatore una posizione, e linee di longitudine, che indicano quanto a est o ovest del meridiano principale si trova una posizione.

In questo sistema, l’equatore è a 0 gradi di latitudine, con i poli a 90 gradi a nord e sud. Il primo meridiano è a 0 gradi di longitudine, estendendosi verso est e verso ovest.

Distanza tra gradi di latitudine e longitudine

Con questo sistema, una posizione esatta sulla superficie terrestre può essere espressa come un insieme di numeri. La latitudine e la longitudine del Colosseo, ad esempio, sono espresse come 41 ° 53 ‘24.9036’ ‘N e 12 ° 29’ 32.5428 ” E. La posizione può anche essere espressa in un formato di soli numeri, per: 41.53249036 , 12.29325428. Con il primo numero che indica la latitudine e il secondo numero che rappresenta la longitudine (nel caso ci sia un segno meno indica “ovest”). Essendo solo numerico, il secondo mezzo di notazione è il più comunemente usato per inserire posizioni nei dispositivi GPS.

UTM


I dispositivi GPS possono anche essere impostati per mostrare la posizione in “UTM” o Universal Transverse Mercator. Questo modello è stato progettato per essere utilizzato con le mappe cartacee, contribuendo a rimuovere gli effetti della distorsione creata dalla curvatura della terra. UTM divide il globo in una griglia di molte zone. Il suo utilizzo è meno usato, il maggiore interesse è per coloro che hanno bisogno di lavorare con mappe cartacee.

UTM - Universal Transverse Mercator

Ottenere coordinate


Se si utilizza un’app GPS , come MotionX o My Tracks, ottenere le coordinate GPS esatte è semplice. Basta aprire il menu e selezionare “la proproa posizione” per vedere la tua latitudine e longitudine. La maggior parte dei dispositivi GPS portatili fornisce anche una posizione dalla semplice selezione di menu.

In Google Maps , fai semplicemente clic con il pulsante sinistro del mouse sul punto selezionato sulla mappa e le coordinate GPS verranno visualizzate nella casella a discesa nella parte superiore sinistra dello schermo. Vedrai la latitudine e la longitudine numeriche per la posizione. Puoi facilmente copiare e incollare queste coordinate.

L’app Mappe di Apple non fornisce un modo per ottenere le coordinate GPS. Tuttavia, ci sono diverse app per iPhone economiche che faranno il lavoro per te. Raccomando, tuttavia, di utilizzare un’app di escursionismo GPS all’aperto con tutte le funzionalità che ti fornisce le coordinate per la migliore utilità e valore complessivi.

app Mappe di Apple

Le unità GPS per auto dispongono spesso di voci di menu che consentono di visualizzare le coordinate GPS. Dal menu principale di un GPS per auto Garmin , ad esempio, seleziona semplicemente “Strumenti” dal menu principale. Quindi selezionare “Dove sono?” Questa opzione ti mostrerà latitudine e longitudine, altitudine, indirizzo più vicino e incrocio più vicino.

La capacità di comprendere, ottenere e inserire le coordinate GPS è utile. La maggior parte delle app e dei dispositivi progettati per supportare il geocaching consente di selezionare e trovare cache senza immettere coordinate, ma la maggior parte consente anche l’immissione diretta delle posizioni della cache.

Come inserire una mappa nel sito