Cancella completamente la cronologia eliminando la cache DNS

Per evitare di lasciare tracce, si svuota regolarmente la cronologia e la cache del browser. Windows mantiene anche una cronologia degli indirizzi visitati nella cache DNS.

Scopri come si consulta e come si ripulisce manualmente senza programmi aggiuntivi.

Come eliminare il cache del DNS di Windows

Fai clic sul pulsante Start.



Nel campo Cerca , inserisci il comando cmd e premi il tasto Invio.

cmd ipconfig

 

Quindi immettere il comando ipconfig/displaydns e premere il tasto Invio.

displaydns

 

Viene visualizzato l’elenco degli indirizzi visitati.

Per svuotarlo, immettere il comando ipconfig/flushdns e confermare con Invio.



ipconfig flushdns

 

Elimina la cache DNS su Linux / Unix:

Su Linux, i comandi possono variare in base alla cache DNS utilizzata. Questi devono essere digitati in un terminale:



  1. NSCD: sudo/etc/init.d/nscd restart o serviceo nscd restart
  2. Dnsmasq: sudo/etc/init.d/dnsmasq restart
  3. BIND (named): /etc/init.d/named restart

 

Svuota la cache DNS su Mac OS X:

  1. Su Mac OS X Leopard: dscacheutil -flushcache
  2. Un’altra versione di Mac OS X: lookupd -flushcache



ultima modifica: 2018-07-03T15:41:12+00:00

Potrebbero interessarti anche...