Convertire la data del calendario: Gregoriano, Giuliano, Ebraico, Islamico

Calendario Gregoriano

calendario

Il Calendario Gregoriano oggi serve come standard internazionale per uso civile, inoltre, regola il ciclo cerimoniale delle chiese cattoliche e protestanti.

In realtà, il suo scopo originale era ecclesiastico. Anche se una varietà di altri calendari sono in uso oggi, si sono limitati a particolari religioni o culture. Il calendario gregoriano si basa quindi su un ciclo di 400 anni, che comprende 146097 giorni. Da 146.097 è divisibile per 7, si ripete esattamente dopo 400 anni.



Dividendo 146.097 giorni con i 400 anni produce una lunghezza media di 365,2425 giorni per anno civile, che è una buona approssimazione alla lunghezza dell’anno tropicale.

Il calendario gregoriano accumula un errore di un giorno circa ogni 2500 anni. Sebbene siano stati proposti vari adattamenti del sistema bisestile, nessuno è stato istituito. L’ordine di mesi e il numero di giorni al mese sono state adottate dal Calendario Giuliano.

 

Tabella del calendario Gregoriano

1. Gennaio317. Luglio31
2. Febbraio*288. Agosto31
3. Marzo319. Settembre30
4. Aprile3010. Ottobre31
5. Maggio3111. Novembre30
6. Giugno3012. Dicembre31

* In un anno bisestile, il mese di Febbraio è composto da 29 giorni.

Programmi per generare Calendari

 

I calendari ecclesiastici

Le chiese cristiane sono basate su cicli di feste mobili e immobili.

  • Natale è la principale festa inamovibile, con la sua data fissata il  25 dicembre. Puoi visitare il nostro Speciale Natale.
  • Pasqua è la principale festa mobile, e le date di molte altre feste mobili sono determinati in relazione alla Pasqua.

Tuttavia,le feste mobili delle stagioni sono l’ Avvento e l’Epifania sono domeniche decorrenti dal Natale. Nel calendario gregoriano, la data della Pasqua  è definito a verificarsi la Domenica seguente alla luna piena che cade tra o il successivo 21 marzo. Ciò non deve essere confuso con la nozione popolare che la Pasqua è la prima Domenica dopo la prima luna piena segue l’equinozio di primavera.
In primo luogo, l’equinozio di primavera non si verifica necessariamente il 21 marzo.



 

In maniera contrapposta esiste il

Calendario Ebraico

L’attuale definizione del calendario ebraico è generalmente attribuita al presidente del Sinedrio Hillel II intorno al 359 d.C. I dettagli originali di questo calendario sono, tuttavia, incerti. Tuttavia, è usato dalle religioni ebraiche in tutto il mondo ed è il calendario ufficiale di Israele.



Il calendario ebraico è una combinazione del calendario solare / lunare, in cui si cerca di far coincidere gli anni correnti con gli anni tropicali ei loro mesi con i mesi sinodali. È un obiettivo molto complicato e anche le regole del calendario ebraico sono affascinanti.

Che aspetto ha un anno ebraico?

Un anno regolare è composto di 353, 354 o 355 giorni

Un anno bisestile è composto di 383, 384 o 385 giorni.

Le tre dimensioni degli anni sono denominate rispettivamente “deficient”, “regular” e “complete”.

Un anno ordinario possiede 12 mesi, un anno bisestile 13.

Ogni mese inizia approssimativamente il giorno della luna nuova.



 

I mesi e le loro lunghezze sono:

Le date del calendario

Il calendario ebraico è un calendario luni-solare composto da anni solari, mesi lunari e settimane di sette giorni che iniziano di domenica e si concludono sabato.
Ufficialmente adottato dallo stato di Israele,  è il calendario liturgico della fede Ebraica. Per tradizione, i giorni della settimana sono designati per numero, con solo il settimo giorno, sabato, con un nome specifico. Giorni sono valutati dal tramonto al tramonto, in modo che il giorno 1 inizia al tramonto il Sabato e termina al tramonto di Domenica.

Il sabato inizia al tramonto del Venerdì e termina al tramonto il Sabato. Gli anni vengono conteggiati a partire Era della Creazione, o Era Mundi. Ogni anno si compone di dodici o tredici mesi, mesi, comprensivi di 29 o 30 giorni. L’aggiunta del 13° mese avviene ogni 3, 6, 8, 11, 14, 17, e 19 anni.

Mesi del calendario ebraico

Nomedeficienteregolarecompleto
Tishri303030
Heshvan292930
Kislev293030
Tevet292929
Shevat303030
Adar I3030
Adar II2929
Nisan303030
Iyar292929
Sivan303030
Tammuz292929
Av303030
Elul292929
totale:353 o 383354 o 384355 o 385

Il mese “Adar I” è presente solo negli anni bisestili è di 30 giorni. Negli anni ordinari, “Adar II” è di 29 giorni, viene semplicemente chiamato “Adar”.

Va notato che negli anni regolari, i mesi di 30 giorni sono alternati a mesi di 29 giorni. Viene creato un anno intero aggiungendo un giorno al mese di Heshvan mentre un anno mancante si ottiene sottraendo un giorno nel mese di Kislev.

Questa modifica del 30 e 29 assicura che quando l’anno inizia con una nuova luna, così sarà per ogni mese.

* In un anno completo, Heshvan è di 30 giorni.Calendario ebraico
** In un anno deficiente, Kislev è di 29 giorni.

 

Terminologia del calendario ebraico

Anno:

  • Ordinario: un anno composto da 12 mesi, con un totale di 353, 354 o 355 giorni.
  • Bisestile: un anno composto da 13 mesi, per un totale di 383, 384 o 385 giorni.
  • Completo: ( Shelemah ): un anno in cui i mesi di Heshvan e Kislev contengono entrambi 30 giorni.
  • Deficiente: ( haser ): un anno in cui i mesi di Heshvan e Kislev entrambi contengono 29 giorni.

 


Convertire la data del Calendario

Ebraico, Gregoriano, Giuliano, Copto Egiziano, Copto Etiopico e Musulmano.

Info: Con i Tasti -1 giorno e +1 giorno, puoi sottrarre o aggiungere dei giorni alla data. Inoltre nei campi di scelta: giorno, mese e anno, possono essere personalizzati a proprio piacere.

Digita il giorno
Scegli il mese

 

Numero totale dei giorni del mese
Anno
Giorno Giuliano alle ore 12

 

CalendarioGiorno SettimanaCorrispondenza
Gregoriano
Giuliano
Copto Egiziano
Copto Etiopico
Musulmano
Ebraico



ultima modifica: 2018-05-13T00:40:35+00:00

Potrebbero interessarti anche...