Windows 10 non si avvia correttamente

Avete mai incontrato un problema in cui il PC Windows non si avvia correttamente dopo l’avvio vero?

Può succedere dopo un’interruzione di corrente improvvisa o quando si aggiorna il PC a una versione più recente.

Se si accendere il computer, invece del solito avvio, Windows 10 visualizza  un messaggio suggerendo una riparazione automatica o un ripristino del computer.



Il PC non si avvia correttamente

Il computer può visualizzare ripristino automatico, prima seguita da una diagnostica del PC.

Windows 10 non si avvia
Se non compare nessuna schermata, la prima raccomandazione è quella di riavviare il PC e vedere se ci sono suggerimenti. Ma a volte il problema può persistere, quindi possono essere necessari diversi riavvii.

Se viene visualizzato un messaggio, questi passaggi di risoluzione possono aiutare a risolvere il problema.

La prossima cosa da fare è cliccare su Opzioni avanzate, dopo di che si vedrà la seguente schermata dal menu.

opzioni avanzate windows

Ripristino da CMD

Se il PC non si avvia correttamente, sono disponibili le seguenti opzioni:

Vedere se esiste un Ripristino configurazione del sistema e procedere con una configurazione funzionante. Se quanto descritto non dovrebbe dare l’esito sperato, fare clic sul Prompt dei comandi, per aprire una finestra CMD. Digitare SFC/scannow e premere Invio per eseguire i file di sistema .

Si esegue la scansione del sistema per eventuali errori e tenta di riparare. Vi chiediamo di riavviare una volta che l’analisi sia stata eseguita correttamente.



Se riscontriamo dei problemi, aprire il nuovo prompt dei comandi e digitare DISM/Online/Cleanup-Image/RestoreHealth e premere Invio per eseguire lo strumento DISM che vi aiuterà a riparare l’immagine di Windows .

Ti ha aiutato? In caso contrario, si può procedere.

Anche in questo caso utilizzare il prompt dei comandi per ricostruire il MBR, Master Boot Record è il dato che è presente nel primo settore di un disco rigido. Indica la posizione del sistema operativo in modo che possa essere caricato.



BCD, acronimo di Boot Configuration Data è un database indipendente che contiene i dati di configurazione di avvio del firmware. E ‘richiesto dal gestore di avvio di Windows e sostituire il file boot.ini che è stato utilizzato in precedenza da NTLDR. In caso di problemi di avvio, potrebbe essere necessario ricreare il file.

Per ricostruire il BCD file nel prompt dei comandi digitare il seguente comando e premere invio:

Bootrec/RebuildBcd

Questo esegue la scansione per altri sistemi operativi e consente di selezionare il sistema operativo che si desidera aggiungere alla BCD.

Ricostruire MBR e BCD è generalmente noto per essere un valido aiuto per avviare correttamente Windows.
Come creare cd ripristino del sistema





Pubblicato: 2017-06-14T19:35:50+00:00

Potrebbero interessarti anche...