Ricette come preparare e cucinare laFaraona


Faraona alla creta senza creta


Difficoltà: Minima
Tempo: 3 ore
Tipo di Cucina: Italiana


INGREDIENTI per 4 persone:
1 faraona di circa un chilo e mezzo;
150 grammi di fettine di lardo;
pepe nero in grani da macinare al momento;
sale;

Indispensabili: carta forno e alluminio;


Preparazione:
Accendete il forno e portatelo alla temperatura di 150 gradi.
Pulite, eliminate le piume rimaste e lavate la faraona, quindi asciugatela.

Salate e pepate accuratamente ogni parte della faraona e posizionatela, dalla parte della schiena, su un foglio di carta forno grande abbastanza da sigillarlo perfettamente.

Mettete le fettine di lardo sul petto e sulle zampe della faraona, quindi sigillate accuratamente il volatile.
Avvolgete ora il tutto con la carta alluminio sigillando di nuovo il tutto.

Poggiate la faraona sulla teglia da forno foderata di carta forno.
Infornate per 2 ore, quindi alzate la temperatura a 200 gradi e cuocete per altri 30 minuti.

Levate la teglia dal forno, tagliate la carta alluminio e la carta forno nel verso della lunghezza e portate la teglia in tavola.
Sezionate e servite condendo con le fettine di lardo.
E' pronto!

SUGGERIMENTO dello Chef
La ricetta originale prevede l’uso della creta cruda che sigilla il volatile con le piume.
Terminata la cottura, circa 3 ore, si rompe la creta con un martello e tutte le piume rimangono attaccate alla creta. Si seziona e si serve.
Vi consiglio di farlo solo se siete veramente esperti perché le variabili in gioco per la perfetta cottura sono tante: qualità della creta, spessore, temperatura forno, capacità di rottura della creta cotta e altro richiedono molta capacità.

Sconsiglio l’uso di erbe aromatiche: essendo queste sigillate nelle carta che avvolgono il pennuto rimarranno umide e lasceranno un sapore amaro alla faraona. Accompagnate questa carne con CATALOGNA IN UMIDO, oppure con PATATE INFILZATE.
Buon Appetito!

Ricetta come cucinare la faraona



Cucinare un secondo piatto a base di: