Ricette di cucina: Secondo piatto facile da cucinare

ricette secondi piatti facili con carne e pesce

 

Ricette facili e veloci: Prepara secondi piatti con carne o pesce in Pochi Minuti.



 

Rotolo Variegato

ricetta facile rotolo variegato

Dosi per 6-8 persone

  • 500-600 g di spalla di vitello (in un’unica fetta);
  • 4 uova;
  • 1 cucchiaio (colmo) di parmigiano grattugiato;
  • 1 cipollina;
  • 400 g di spinaci;
  • 80 g di burro;
  • 1 bicchiere di vino rosso secco (MALVASIA DI CASORZO D’ASTI);
  • 1 tazza di brodo;
  • 2 cucchiai d’olio;
  • basilico fresco;
  • 1 cucchiaio di farina o pangrattato;
  • 2 spicchi d’aglio;
  • sale e pepe.

Preparazione:

fasi della preparazione del secondo piatto

1. Poggiate la frittata sulla fetta di carne. 2. Distribuite sulla frittata gli spinaci. 3. Legate il rotolo.

Battete 3 uova. Me scolatele al formaggio grattugiato e alla farina (o pangrattato), unendo anche la cipolla tritata, il sale, il pepe e un trito di basilico. Ungete una padella, fatela scaldare bene e versatevi le uova battute. Lasciatele rapprendere su fiamma moderata; poi rivoltate la frittata e cuocetela anche dall’altro lato.

Mondate gli spinaci. Lessateli, scolateli e tritateli; poi fateli saltare in padella con il burro e con gli spicci d’aglio lasciati interi,  alla fine, provvederete a eliminare. Infine legateli con l’uovo rimasto.

Stendete sul piano di lavoro la fetta di carne. Battetela per assottigliarla e allargarla ancora un poco. Poggiatevi sopra la frittata; poi distribuite su questa gli spinaci. A questo punto, sollevando un lembo della fetta di carne, arrotolate il tutto molto strettamente e legate il rotolo ottenuto.

Rosolate il rotolo con l’olio e il resto del burro. Durante la cottura, rigiratelo da tutte le parti perché risulti dorato su tutta la superficie e ricoperto da una crosticina solida. Quindi bagnatelo con il vino.

Dopo qualche minuto abbassate la fiamma e aggiungete il brodo. Coprite e fate cuocere a fuoco moderato per 1 ora.



Alla fine affettate il rotolo, dopo averlo slegato ancora tiepido. Servitelo con il fondo di cottura caldo, accompagnandolo con purè di patate, oppure con un contorno con le verdure a vostro piacere.

 

 



Aragosta alle mandorle

aragosta alle mandorle

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 aragosta;
  • 50 g di mandorle sgusciate;
  • 1 mazzetto di prezzemolo;
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
  • sale e pepe.

 

Preparazione:

Fate scottare per 1 minuto le mandorle in acqua bollente. Scolatele, privatele della pellicina, fatele asciugare per qualche minuto in forno e tritatele grossolanamente.

Tagliate a metà l’aragosta longitudinalmente. Mettetela in una teglia spennellata d’olio e cuocetela in forno a 180° C per 10 minuti.

Trascorso questo tempo, sfornatela ed estraete delicatamente la polpa dal guscio. Tagliatela a pezzetti mettetela in una ciotola aggiungetevi le mandorle, il prezzemolo tritato e un pizzico di sale e di pepe appena macinato. Mescolate gli ingredienti e, con un cucchiaino, riempite di nuove la carcassa dell’aragosta.



Spennellatela con l’olio rimasto e mettetela in forno preriscaldato a 190° C per 7-8 minuti.

I tempi di preparazione di questa ricetta sono abbastanza bassi, in 25 minuti il piatto sarà pronto.

 

 

Salmone alla menta

salmone alla menta

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 g di fette di salmone fresco (o surgelato);
  • 2 arance;
  • 1 tazza di pomodori tritati;
  • alcune foglioline di menta;
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva.

 

Preparazione:

Dopo aver privato della pelle le fette di salmone mette tele in una terrina, spruzzatele con il succo d’arancia e lasciatele marinare per 10 minuti.

Intanto mescolate in una ciotola i pomodori con le foglioline di menta tritate.

In una padella piuttosto larga scaldate l’olio, immergetevi il salmone con il succo d’arancia e fate cuocere per circa 5 minuti da ricopritelo con il misto di pomodori e menta.

Decorate con altre foglioline di menta e rondelle d’arancia divise a metà.

 

 

Aragoste di scoglio con salsa al Limone

aragosta facile e veloce da preparare

Dosi per 4 persone

  • 4 aragoste vive di g 400 circa ognuna;
  • 1 gambo di sedano;
  • 1 foglia di alloro;
  • 2 limoni;
  • 150 g di burro;
  • 1 cucchiaino di capperi tritati;
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato;
  • sale e pepe.

Preparazione:

 

Mettete in una pentola, 1/2 limone tagliato a fettine, qualche grano di pepe e riempite d’acqua. Unite un pizzico di sale e quando l’acqua sarà bollente gettatevi le aragoste legate. Lasciate bollire per 20 minuti circa.

Togliete le aragoste dall’acqua e quando saranno fredde tagliatele in due, dalla testa alla coda, facendo attenzione che il taglio sia netto.

Con un coltellino estrae te la polpa, possibilmente intera; tagliatela a fettine, rimettetela nel guscio e copritela con la salsa al limone preparata così: fate fondere il burro, unite il succo di 1 limone, i capperi e il prezzemolo tritati, la scorza grattugiata di 1 /2 limone e un pizzico di sale, quindi mescolate.

Decorate come visualizzato nell’immagine in alto, accompagnate con un vino bianco prosecco (MONTELLO E COLLI ASOLANI PROSECCO).

Buon appetito, il secondo piatto è servito.



Pubblicato: 2017-07-18T12:44:50+00:00

Potrebbero interessarti anche...