Ricette con il merluzzo


Psaria Plaki


Difficoltà: Minima
Tempo: 25 minuti + 40 minuti di cottura
Tipo di Cucina: Greca


INGREDIENTI per 4 persone:
4 filetti di pesce di merluzzo;
2 cipolle medie;
2 limoni sbucciati;
2 pomodori;
20 gr. burro;
5 cucchiai di olio di oliva;
1 spicchio di aglio;
sale e pepe

Preparazione:
Salate e pepate i filetti di pesce ed adagiateli in una pirofila imburrata, avendo cura di non sovrapporli.

In una padella rosolate le cipolle affettate finemente con lo spicchio d'aglio tritato. Non appena saranno dorati, versate tutto il contenuto della padella sul pesce, distribuendolo uniformemente.

Affettate limoni e pomodori a rondelle e disponete tra e sopra i filetti, quindi distribuite uniformemente alcuni fiocchi di burro.
Infornate in forno caldo a 200° per circa 40 minuti. Servite caldi.

SUGGERIMENTO dello Chef

Ricetta come cucinare merluzzo


Stoccafisso alla Vicentina


Difficoltà: Minima
Tempo: 3 ore
Tipo di Cucina: Italiana


INGREDIENTI per 4 persone:
1 chilo di stoccafisso già ammollato;
1 spicchio d’aglio;
1 cipolla bionda;
4 acciughe salate;
1 cucchiaio di prezzemolo tritato;
1/4 di litro di vino bianco secco;
3/4 di litro di latte fresco intero o alta qualità;
8 cucchiai di olio extravergine di oliva;
una grossa noce di burro;
6 cucchiai di formaggio grana padano grattugiato;
farina per il pesce;
cannella;
pepe bianco;
sale.

Preparazione:
Tagliate lo stoccafisso a pezzi quadrati abbastanza grossi avendo l’accortezza di eliminare tutte le spine rimaste.
Infarinateli leggermente e disporli in una teglia, con coperchio, che possa essere portata in tavola.

Cospargete con il formaggio, la cannella, sale e pepe.
Accendete il forno e portatelo alla temperatura di 150 gradi.
Fate un trito con l’aglio e la cipolla. Mettete a scaldare a fuoco moderato una padella, versate l’olio e appena caldo aggiungete il trito, fatelo rosolare, quindi aggiungete le acciughe pulite e cuocetele finché non saranno sfatte.

Aggiungete il vino e il prezzemolo e cuocete finché il vino non sarà quasi completamente evaporato, quindi versate il latte e aggiungete il burro.

Appena il burro si sarà sciolto versate la salsa sullo stoccafisso in maniera che lo copra tutto. Incoperchiate e infornate finché il liquido non si sarà asciugato.

SUGGERIMENTO dello Chef
Quasi tutti conoscono questa ricetta con il nome di baccalà alla vicentina, ma è errato, perché si usa lo stoccafisso, che viene seccato e conservato all’aperto invece del baccalà che è conservato sotto sale.

Se avete voglia potete ammollare da voi lo stoccafisso: prima di ammollarlo nell’acqua per almeno 48 ore, rinnovando spesso l’acqua, dovete batterlo con una mazzetta di legno per rompere la fibra.

Ricetta come cucinare stoccafissomerluzzo.jpg

Merluzzo al pomodoro


Difficoltà: Minima
Tempo: 15 minuti
Tipo di Cucina: Italiana


INGREDIENTI per 4 persone:
600 grammi di filetti di merluzzo fresco;
1 spicchio d’aglio;
un cucchiaio di prezzemolo;
una dozzina di pomodorini ciliegia;
4 cucchiai di olio extravergine di oliva;
sale.

Preparazione:
Tritate l’aglio e il prezzemolo molto finemente.
Lavate e asciugate i pomodorini, ma lasciateli interi.

Pulite, lavate i filetti di pesce, eliminate le spine e tagliate i filetti a pezzi grossi.
Scaldate a fuoco dolce una capace padella, versate l’olio e il trito fatelo rosolare, quindi aggiungete i pomodorini.

Appena i pomodorini iniziano a scaldarsi schiacciateli grossolanamente con una forchetta, aspettate che inizino a bollire quindi aggiungete i filetti di merluzzo e salate.

Cuocete per 3 minuti scuotendo dolcemente la padella, quindi rigirate il pesce, salate e spegnete il fuoco.
Aspettate 5 minuti, il tempo che il pesce finisca di cuocere e servite.

SUGGERIMENTO dello Chef
E' un piatto velocissimo, va bene anche il pesce surgelato e i pomodorini in scatola. Accompagnatelo con del riso al vapore o del cous cous al naturale.

Bene anche con del pane tostato strofinato con dell’aglio.

Zuppa di Baccalà alla Pedicini


zuppa di baccalà

Difficoltà: Minima
Tempo: 50 minuti
Tipo di Cucina: Italiana


INGREDIENTI per 8 persone:
8 pezzi di polpa di baccalà già ammollato;
8 prugne secche;
8 pezzetti di carota;
8 pezzetti di sedano verde;
la polpa di 2 pomodori san marzano maturi;
2 mele verdi e croccanti;
un cavolfiore bianco;
una patata media;
un cucchiaio di uva sultanina;
mezza cipolla;
4 cucchiai di olio extravergine di oliva;
un cucchiaio di pinoli;
brodo vegetale bollente;
sale. ;


Preparazione:
Mettete in ammollo in acqua tiepida l’uva sultanina.
Lavate e tagliate il cavolfiore a ciuffi abbastanza grossi.

Controllate e levate le spine dal baccalà.

Scaldate a fuoco dolce una grossa casseruola e tostatevi i pinoli finché non diventano di color nocciola chiaro.
Grattugiate la cipolla.

Pelate, lavate e tagliate le patate in 8 spicchi.

Versate l’olio e appena caldo unite le cipolle, rosolatele velocemente, quindi aggiungete i pezzi di baccalà e rosolateli dalla parte della pelle e poi della polpa.
Levate i pezzi di baccalà dalla casseruola e teneteli da parte, unite ora l’uva, le prugne, le carote, il sedano, il cavolfiore, la polpa di pomodoro spezzettata con le mani e gli spicchi di patata.

Salate e rosolate velocemente, coprite a filo con il brodo e incoperchiate.

Non mescolate gli ingredienti ma scuotete la casseruola ogni tanto!. Lavate accuratamente la buccia delle mele e tagliatele in 4 parti eliminando il torsolo ma non la buccia.

Dopo 10 minuti aggiustate di sale, unite i pezzi di baccalà e continuate la cottura per altri 10 minuti, quindi unite gli spicchi di mela, aspettate che riprenda il bollore, spegnete il fuoco, incoperchiate e lasciate riposare per mezz’ora.
Portate la casseruola in tavola e servite.

SUGGERIMENTO dello Chef
E' una ricetta tradizionale della vigilia di Natale preparata da almeno 4 generazioni dalla famiglia Pedicini e si prepara solo ed esclusivamente il 24 dicembre di ogni anno.

E' la prima volta che questa ricetta viene pubblicata perché di solito è tramandata per via orale dalla mamma alle figlie.

E' un piatto strepitoso dove i gusti agri della mela si combinano con il dolce dell’uva e delle prugne bilanciati dal cavolo e dal baccalà!

E' un piatto che merita di essere preparato spesso e non solo la sera della vigilia di Natale!

Ricetta come cucinare Baccalà



Secondi piatti a base di pesce