Ricette Internazionali per cucinare i crostacei


Camarones Mojo De Ajo


Difficoltà: Minima
Tempo: 20 minuti + 2 ore di marinatura
Tipo di Cucina: Messicana


INGREDIENTI per 4 persone:
20 gamberoni freschi;
2 avocados maturi;
6 spicchi d'aglio;
1 lattuga mondata e pulita;
Olio Extravergine di Oliva;
Prezzemolo tritato;
Sale e Pepe

Preparazione:
Lavate i gamberoni e apriteli a metà nel senso della lunghezza, avendo cura di lasciarli uniti per la coda.

Tritate gli spicchi d'aglio molto finemente, quindi adagiate i gamberoni in una pirofila, insaporiteli con sale e pepe ed il trito d'aglio.

Condite con abbondante olio, in modo che i gamberoni siano a bagno nell'olio almeno fino a metà, successivamente rigirate per bene i gamberoni affinché siano unti uniformemente.

Copriteli con una pellicola e lasciateli riposare minimo 2 ore in frigorifero. Se potete, abbiate cura di girarli una volta ogni ora.

Tagliate l'insalata e prepararla sul piatto di portata.

Togliete la buccia agli avocados ed affettateli sottilmente, quindi dividete le fettine a spicchi e mescolatele all'insalata, condite con un filo d'olio d'oliva extravergine.
In una padella mettete metà della marinata e fatela scaldare fino a che non inizi a friggere leggermente.

Mettete a scaldare la bistecchiera e quando sarà diventata rovente poggiatevi sopra i gamberoni, appena tirati fuori dalla marinata e appena scolati dall'intingolo.

Lasciateli cuocere 4/5 minuti per lato girandoli solo una volta.

Disporli caldissimi sul piatto di portata che avete preparato, cospargeteli di prezzemolo quindi irrorateli con un po' di marinate tiepida e servite!

Cucinare gamberoni


Tempura


Difficoltà: Media
Tempo: 45 minuti
Tipo di Cucina: Giapponese


INGREDIENTI per 4 persone:
un misto di gamberi, calamari, melanzane, zucchine, cornetti, peperoni, asparagi, fave, cipolle, patate, carote, piselli e altre verdure e pesci preferiti dai commensali;

Pastella per friggere: (1 uovo, 200 cl di acqua e 200 g di farina);

OPZIONALE: Salsa di Accompagnamento: 200 cl di acqua;
50 cl di shoyu;
50 cl di mirin;
50 cl di dashi

Preparazione:
Pulire il pesce e tagliare le verdure finemente.

La cucina giapponese tiene molto alla presentazione, per cui se volete rispettare in tutto e per tutto le modalità di preparazione, date ad ogni verdura una forma diversa (ad esempio le cipolle a quadretti, le carote a rondelle, le patate a listarelle....)

Se riuscite a reperire gli ingredienti e se desiderate farla, preparate la salsa scaldando in un pentolino 200 cl di acqua a cui unirete mescolando lo shoyu, il mirin ed il dashii.

La tempura va servita calda, quindi poco prima che i commensali siano pronti a gustarla, mettete una larga e fonda padella a scaldare l'olio.

Nel frattempo preparate la pastella mettendo un uovo appena tolto dal frigo in acqua molto fredda ed unendovi la farina. La consistenza della pastella deve essere cremosa ma "liquida".

Ora immergete la verdura ed il pesce nella pastella, pezzetto per pezzetto, ed immergete subito nell'olio caldissimo.

Friggete dorando appena, in maniera che tutti i vari elementi abbiamo lo stesso grado di doratura.
Servite con la salsina preparata.

Cucinare gamberi



Secondi piatti a base di pesce