Ricette primi piatti da preparare per occasioni speciali

cucina ricetta primo piatto

Cerchi una ricetta per ricorrenze Speciali?

Ecco le migliori proposte per qualsiasi occasione. Cucina un primo piatto raffinato, che renderà la vostra tavola protagonista.

 



Primi piatti della tradizione gastronomica italiana

 

Ravioli al gratin

 

primo piatto ravioli al gratin

Dosi per 4 persone:

  • 600 g di ravioli;
  • 60 g di burro;
  • 1 rametto di salvia;
  • 4 cucchiai di parmigiano;
  • grattugiato;
  • sale.

 

Preparazione:

Fate sciogliere in una pirofila ovale il burro (tenendone un poco da parte) con la salvia.

Nel frattempo ponete sul fuoco una pentola di acqua bollente salata e fatevi lessare i ravioli.

Quando sono cotti, scolateli e metteteli nella pirofila dove il burro si sarà ormai sciolto. Ricopriteli di parmigiano, aggiungete il burro tenuto da parte a fiocchetti e ponete in forno caldo (180° C) a gratinare per 15 minuti circa. È davvero un gran piatto!



 

 

Tagliolini con Crema di Spinaci e Salmone

tagliolini spinaci e salmone



 

Dosi per 4 persone:

  • 250 g. di tagliolini paglia e fieno (tagliatelle fresche gialle e verdi);
  • 150 g. di salmone fresco;
  • 1 confezione di panna da cucina;
  • 300 g di spinaci;
  • 1 cucchiaio di noci tritate (gherigli);
  • 50 g. di burro;
  • 100 g. di parmigiano grattugiato;
  • 1 pizzico di noce moscata;
  •  sale e pepe.

Preparazione del piatto:

Pulite gli spinaci, lavateli molto bene per togliere ogni traccia di terra. Fateli cuocere 5 minuti in poca acqua salata. Scolateli e fateli intiepidire. Passateli poi nel frullatore unitamente alle noci.

Versate questa crema in una padella capiente, dopo aver fatto sciogliere il burro. Fate insaporire pochi minuti, prima di aggiungere la panna da cucina, un pizzico di noce moscata, il salmone a dadini, il sale e il pepe.

Nel frattempo fate cuocere i tagliolini al dente, scolateli molto bene e fateli saltare in padella con la crema di spinaci e salmone. Condite con abbondante parmigiano grattugiato e servite subito.

 

Conchiglie alle Perle di Caviale

conchiglie alle perle di caviale



 Dosi per 4 persone:

  • 300 g di pasta formato conchiglie;
  • 30 g di burro;
  • 1 vasetto di caviale nero o rosso;
  • 1 confezione di panna da cucina;
  • Scorza grattugiata di 1/2 limone;
  • sale e pepe.

Preparazione della Ricetta:

In una zuppiera (che terrete sopra una pentola con acqua bollente) versate la panna da cucina, sale, pepe e il burro a piccoli pezzi. Fate fondere il burro e mescolate questo composto cremoso. Unite infine il caviale, la scorza di limone grattugiata e continuate a mescolare.

Nel frattempo avrete fatto cuocere le conchiglie; scolatele al dente, versatele nella zuppiera, rigirate il tutto e servite molto caldo. È un primo importante per un pranzo con portate di un certo livello (come il pranzo di Natale, di Pasqua, di compleanno e simili).

 

Pappardelle al Sugo di Lepre

pappardelle al sugo di lepre

 

Dosi per 4 persone:

  • 300 g di pappardelle;
  • 2 o 3 pomodori maturi;
  • 1 lepre piccola;
  • 3 bicchieri di vino rosso dall’odore intenso e caratteristico come il BARBARESCO;
  • 1 costa di sedano, 1 carota e 1 cipolla;
  • 2 foglie di alloro;
  • 3 chiodi di garofano;
  • 2 cucchiai di olio d’oliva;
  • farina;
  • 100 g di pancetta;
  • 1 bicchiere di brodo;
  • 1 bicchierino di marsala;
  • sale e pepe.

Preparazione

Preparate la lepre alla cottura. Fatela a pezzi e raccoglietela in una terrina. Aggiungetevi la carota, il sedano e la cipolla tritati, le foglie di alloro e i chiodi di garofano, sale, pepe e tutto il vino. Coprite il recipiente e mettetelo in luogo fresco a riposare. Lasciate marinare per 48 ore.

Prelevate i pezzi di carne, sgocciolateli, asciugateli e infarinateli leggermente. Poi friggeteli in un tegame, con l’olio e la pancetta tritata. Rivoltateli un paio di volte; quindi bagnateli con il vino usato per la marinata, ben filtrato.

Recuperate tutte le verdure della marinata, eliminate l’alloro e i chiodi di garofano, tritate finemente il resto (o frullatelo) e aggiungetelo alla lepre, con il brodo e i pomodori già pelati. Poi lasciate cuocere piano, per 3 ore, coperto.

Trascorse le 3 ore, bagnate l’intingolo, ormai di sfatto e ristretto, con il marsala; proseguite la cottura; ma, intanto, lessate la pasta. Scolatela e dividetela nelle 4 fondine. Bagnate ogni porzione con il sugo della lepre e posate su di essa i pezzi di carne. Buon appetito!

 

Gnocchi di Patate con Salsa di Asparagi

gnocchi di patate con asparagi

 

Dosi per 4 persone:

  • 1 kg di gnocchi di patate;
  • 400 g di asparagi:
  • 1 cipolla;
  • 100 g di parmigiano grattugiato:
  • 100 g di panna da cucina;
  • 40 g di burro;
  • 2 cucchiai di olio;
  • 1/2 bicchiere di brodo;
  • sale e pepe.

Preparazione del primo piatto

Mondate gli asparagi e tagliateli a pezzetti, lasciando intere solo le punte. Pulite e affettate finemente la cipolla, poi fatela appassire in un tegame con l’olio e il burro. Aggiungete i tocchetti di asparago, bagna teli con 1/2 bicchiere di brodo, salate e pepate, fate cuocere a tegame coperto per 20-25 minuti.

A cottura ultimata frulla te gli asparagi, tenendo da parte un po’ di punte. Versate il composto in un tegame, unite la panna e fate ridurre la salsa mescolando con un cucchiaio di legno.

Nel frattempo fate cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata, eventualmente gettateli in acqua metà alla volta, scola teli appena affiorano in superficie.

Conditeli con la salsa di asparagi e il formaggio grattugiato e decorate con le punte che avete tenuto da parte.

Sommario
recipe image
Nome della Ricetta
Pappardelle al Sugo di Lepre
Autore
Pubblicata
Preparazione
Cottura
Tempo Totale
Average Rating
51star1star1star1star1star Based on 7 Review(s)



Pubblicato: 2017-07-19T16:56:24+00:00

Potrebbero interessarti anche...