Ricette con la Carne di Suino


Porchetta Alla Romana


Difficoltà: Media
Tempo: 1 ora e 40 minuti
Tipo di Cucina: Italiana


INGREDIENTI per 4 persone:
600 gr di lombata di porchetta con la cotenna;
30 gr di burro;
2 spicchi di aglio;
1 rametto di rosmarino;
3 cucchiai d'olio;
20 grani di pepe nero;
una manciata di sale grosso;
una manciata di semi di finocchio.

Preparazione:
Pestate nel mortaio l'aglio, il rosmarino, i semi di finocchio, il pepe ed il sale. A lavoro finito amalgamate con l'olio.

Disossate la lombata, legatela e tenetela a marinare per un paio d'ore.

Mettete a sciogliere il burro in una casseruola, unite la lombata e la sua marinata e fate cuocere lentamente per circa 90 minuti. Ottima calda e fredda.

Se avete un'affettatrice potete tagliarla a fettine sottilissime per farcire panini.

preparazione ricetta porchetta alla romana

Spiedini di Pancetta e Würstel


preparare Spiedini di Pancetta e Würstel

Difficoltà: Minima
Tempo: 25 minuti
Tipo di Cucina: Internazionale


INGREDIENTI per 4 persone:
12 Würstel piccoli;
12 sottilette;
12 striscioline di pancetta affumicata;
12 foglioline di salvia;
pepe, sale e olio.

Preparazione:
Avvolgete ogni Würstel in una sottiletta, poi in una strisciolina di pancetta.

Terminata questa operazione, fissate gli involtini con uno stecchino di legno e cospargete con il pepe

Deponete il tutto in una teglia unta d'olio, ricoprite con la salvia e cuocete per circa 15 minuti.

Souvlaki


Difficoltà: Minima
Tempo: 25 minuti
Tipo di Cucina: Greca

ricetta souvlaki


INGREDIENTI per 4 persone:
800 gr. di carne di suino tagliata a cubetti;
4 pita (un tipo di piadina greca che si trova in commercio pronta);
4 limoni;
sale e pepe;
origano;
tzaziki.

Preparazione:
Infilzate i pezzi di carne negli stecchi di bambù utilizzati per gli spiedini, salateli e pepateli.

Cuoceteli sul barbecue o nel forno con il grill.
Nel frattempo condite le pita con un po' d'olio e abbrustolitele leggermente da entrambe le parti, senza farle seccare.
Spremete i limoni e, non appena gli spiedini di carne sono cotti, intingeteveli.

Appoggiate ogni spiedino sopra una pita, spolverate con origano, sale e tzatziki.

Carrè di suino alla Boema


Difficoltà: Media
Tempo: 1 ora e mezza circa
Tipo di Cucina: Internazionale


INGREDIENTI per 4 persone:
1 chilo di carrè di suino;
1 chilo di cipolle;
1 litro di birra chiara;
una confezione di panna liquida;
mezzo bicchierino di gin o grappa secca;
1 cucchiaio di semi di finocchio;
1 cucchiaio di farina;
4 cucchiai di olio extravergine di oliva;
3 noci di burro;
sale;
pepe bianco macinato sul momento.

Preparazione:
Pulite e tagliate le cipolle a fettine sottili.

Mettete a scaldare a fuoco dolce una capiente casseruola.

Aggiungete 2 noci di burro e l’olio, fateli sciogliere e scaldare, aggiungete il carrè e fatelo rosolare da ogni lato, finché non sarà dorato.

Unite ora le cipolle, e sempre a fuoco dolce, fatele rosolare. Salate e pepate le cipolle.

Appena le cipolle saranno rosolate aggiungete la birra fino a coprire a filo le cipolle e metà della carne, continuate la cottura a fuoco medio vivace fino alla quasi totale evaporazione della birra. Fate attenzione che la carne non si attacchi alla casseruola.

Se si dovesse asciugare troppo, allungate con dell’acqua bollente o con altra birra.

Quando la carne sarà morbida toglietela dal fuoco e mettetela in un piatto.

Filtrate il sugo di cottura in una ciotola, aggiungete la panna, il liquore, i semi di finocchio, l’altra noce di burro e il cucchiaio di farina setacciato con un colino, mescolate il tutto, rimettetelo nella casseruola dove avete cotto la carne, fate scaldare a fuoco dolce, quando va in ebollizione, aggiungete la carne e continuate a cuocere per altri 10 minuti facendo attenzione, sempre, che non si attacchi al fondo.

Togliete la carne dal fuoco, affettatelo, versate il sugo e servite. Ognuno salerà e peperà secondo il proprio gusto una volta che si sarà servito.

SUGGERIMENTO dello Chef
Questo piatto va servito accompagnato da polenta fumante o con un contorno di purè, come fanno in Boemia, da ogni sorta di verdure lessate. Si beve birra, quindi usate la stessa anche per cuocere, ma che sia birra di qualità, almeno sui 5 gradi.

Usate anche altri tagli di suino, vanno bene tutti quelli adatti per fare l’arrosto, basta che non siano troppo grassi e che siano senza ossa.

Cotechino e Gallette di Fagioli


Difficoltà: Minima
Tempo: 2 ORE CIRCA
Tipo di Cucina: Italiana


INGREDIENTI per 4 persone:
un cotechino crudo di 500 grammi circa;
12 GALLETTE DI FAGIOLI;
uno spicchio d’aglio;
un rametto di rosmarino.

ricetta cotechino contorno fagioli



Preparazione:
Lavate la parte esterna del cotechino e asciugatelo.

Prendete una pentola capiente che possa contenere il cotechino, metteteci il cotechino, ricopritelo con acqua fredda, e cuocetelo a fuoco dolce per almeno un’ora e mezza da quando inizia a bollire.

Scolate il cotechino dalla sua acqua di cottura e fatelo intiepidire.

Eliminate la pelle del cotechino e con un coltello molto affilato tagliatelo in 12 fette di egual spessore.

Pulite l’aglio e usatelo per strofinare un lato delle gallette di fagioli.

Mettete a scaldare a fuoco vivace una padella antiaderente, appena è caldo aggiungete il rametto di rosmarino, le fette di cotechino e cuocetele 2 minuti per lato.

Appoggiate una fetta di cotechino su una galletta e servite.

SUGGERIMENTO dello Chef
Da assaggiare accompagnato da un vino lambrusco questo piatto può essere un antipasto o un secondo a seconda della quantità servita. Se non avete voglia di cuocervi il cotechino potete usare quelli precotti anche se sono troppo speziati.

ricetta secondo piatto cotechino con fagioli

Pasticcio di Carne


Difficoltà: Minima
Tempo: 30 minuti + la cottura
Tipo di Cucina: Italiana


INGREDIENTI per 4 persone:
Un rotolo di pasta sfoglia, va bene quella comprata;
Avanzi di carne arrostita o grigliata, ma non lessa o umida, circa 400 grammi;
Una cipolla;
Una carota;
Una costa di sedano senza foglie;
Due spicchi d’aglio;
4 cucchiai di concentrato di pomodoro;
un bicchiere di vino rosso;
2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva;
4 chiodi di garofano;
sale e pepe.

Preparazione:
Accendete il forno e portatelo alla temperatura di 150 gradi.

Pulite, lavate e tagliate grossolanamente la cipolla, la carota, il sedano e l’aglio.

Tagliate a piccoli bocconi la carne che avete già cotto.

Scaldate a fuoco medio una capiente padella antiaderente e scaldatevi l’olio, aggiungete le verdure e i chiodi di garofano e rosolateli per 5 minuti.

Salate e pepate leggermente. Aggiungete ora la carne, mescolate accuratamente e appena inizia a soffriggere versate il vino e fatelo evaporare completamente.

Sciogliete il concentrato di pomodoro in un bicchiere di acqua tiepida e aggiungetelo alla padella, mantecate bene e spegnete il fuoco. Se necessario aggiustate di sale e pepe e se non vi piacciono levate i chiodi di garofano.

Prendete una piccola teglia dai bordi alti e sistematevi la pasta sfoglia avendo cura di fare uscire un bordo di 5 centimetri di pasta. Aggiungete la carne e livellate, quindi ricoprite con la pasta dei bordi il pasticcio e infornate.

Lasciate cuocere finché la pasta non sarà ben cotta e dorata, spegnete il forno, estraete il pasticcio e lasciate raffreddare per almeno 30 minuti. Tagliate a fette grosse e servite!

SUGGERIMENTO dello Chef
Questa ricetta è la versione molto addomesticata del famosissimo AUSTRALIAN PORK PIE, ricetta che impiega una particolare pasta frolla salata con pezzi di suino cotti con una punta dell’australianissimo ed unico vegemite e preparati in monoporzione. Qui potete usare tutta la carne che volete, basta che non sia stata bollita o lessata, manzo, pollo, tacchino, salsiccia, prosciutto e altro. Potete anche variare le verdure, aggiungere i piselli e i peperoni, oppure semplicemente prendete tutti i vostri avanzi e preparate il pasticcio! Come contorno Patate croccanti al forno o del purè, ne vale la pena!

secondo piatto pasticcio di carne

Lonza di suino alle Erbe


Difficoltà: Minima
Tempo: 6 minuti
Tipo di Cucina: Italiana


INGREDIENTI per 4 persone:
1 chilo circa di lonza, possibilmente pezzo unico;
aromi secchi e tritati;
rosmarino 4 cucchiai;
alloro 2 cucchiai;
salvia 2 cucchiai;
sale 2 cucchiaini;
peperoncino 1 cucchiaino;
pepe nero 1 cucchiaino;
semi di finocchietto 1 cucchiaino;
bacche di ginepro 1 cucchiaino;
zenzero 1 cucchiaino.

Preparazione:
Lavate sotto l’acqua corrente la carne, quindi asciugatela con un canovaccio avendo l’accortezza di lasciarla umida.

Versate in un piatto che possa contenere il pezzo di carne tutti gli aromi secchi e tritati, mescolateli accuratamente, aggiungete la carne e ricopritela il più possibile degli aromi. Compattate gli aromi usando le mani.

Lasciate riposare a temperatura ambiente per almeno 2 ore.

Accendete ora il forno e portatelo alla temperatura di 80(OTTANTA) gradi.

Prendete una teglia da forno appena più grande del pezzo di carne, appoggiate un foglio di carta forno e metteteci la carne.

Infornate la teglia per 5 (CINQUE) ore senza mai aprire.

Trascorse le 5 (CINQUE) ore di cottura levate la teglia dal forno e fate riposare 10 minuti, quindi tagliate la carne a fette più o meno sottili e servite.

SUGGERIMENTO dello Chef
5 ore di cottura a 80 gradi sono giusti, non sono errori di digitazione, quindi fidatevi.
Il pezzo di carne non deve essere magrissimo, anzi preferite un pezzo con qualche striatura interna, che cuocendo, renderanno la carne ancora più morbida. La carne all’interno sarà rosata ma non cruda.
Gli aromi sono a piacere, quindi variateli come più vi aggrada, l’importante è coprire bene tutta la carne.
Non esagerate di sale.
Non si usa l’olio, dopo 5 ore sarebbe bruciato. Per il contorno verdure a vapore.

ricetta lonza suino alle erbe



Cucinare un secondo piatto a base di: