Come recuperare spazio perso da una chiavetta USB

Avete mai assistito al caso di una “riduzione” dell’unità USB?

Non parliamo della sua dimensione fisica, ovviamente; Stiamo parlando della quantità di spazio di memorizzazione che può archiviare.

Potresti aver acquistato un Pen drive usb da 8 GB, quindi “improvvisamente” riferisce che può contenere solo 1 GB di memoria.



Anche dopo aver pulito tutti i file e le cartelle dalla memoria e riformatta, continua ad affermare che hai solo 1 GB di spazio disponibile in memoria!

Cosa sta succedendo?

ripristinare spazio chiavetta usb

La causa

Questo sembra un po’ bizzarro, in quanto i flash drive normalmente non si riducono in questo modo.

Che cosa provoca un drive di memoria “dimenticare” lo spazio disponibile effettivo che possiede?

Quando si manipolano i supporti di archiviazione, si possono verificare le cosiddette “partizioni”.

Le partizioni sono un modo per dividere l’unità in modo da poter disporre di due blocchi separati su un’unità. Ad esempio, è possibile suddividere il disco rigido in due partizioni, installare Windows su uno e Linux su l’altro, quindi scegliere il tipo di avvio che si desidera.

In questo modo è possibile utilizzare due sistemi operativi senza dover acquistare un disco rigido per ciascuno!



Puoi anche creare una “partizione di ripristino” nel computer in cui sono conservati i backup dei file di sistema.

Puoi creare una partizione per archiviare dati aggiuntivi.

Il risultato è un accumulo di partizioni nel tempo che richiedono spazio sulla chiavetta, non è possibile vedere tramite Esplora risorse di Windows.



 

Controllo delle partizioni

Se sospetti che potrebbero esserci partizioni nascoste sulla vostra memoria Usb, ci sono modi per controllare. In questo esempio esamineremo perché una memory stick che dovrebbe essere di circa 8 Gb sta riportando che può memorizzare solo 1 Gb.

Assicurarsi che l’unità USB sia collegata, quindi premere “Tasto Windows + R” e digitare diskmgmt.mscnella finestra di esecuzione che viene visualizzata.

Premere Invio .

esegui diskmgmt

 

Si aprirà la finestra Gestione disco.



Cercare l’unità USB e verificare se dispone di partizioni.

In questo esempio possiamo vedere perché il nostro già piccolo chiavetta USB è diventato ancora più piccolo; C’è una partizione ridondante che occupa la maggior parte dello spazio!

 

gestione disco

 

La “Partizione primaria” è quella che noi, l’utente, possiamo utilizzare per memorizzare file e cartelle sull’unità USB.

In questo esempio, la partizione è stata ridotta a 1 Gb, il che spiega perché Windows sta pretendendo che la memory stick è “ridotta”.

Gli altri 7 Gb vengono ripresi da una partizione creata da un software che è stato eliminato da tempo.

Di solito è possibile creare e eliminare partizioni in questa schermata, ma spesso è difficile utilizzare questo strumento per modificare le partizioni sulle unità USB.

In questo modo, usiamo un altro strumento per questo lavoro.

Chiudere la schermata Gestione disco.

 

Utilizzare diskpart

Ora abbiamo bisogno di un prompt dei comandi con privilegi di amministratore.

Per eseguire questa operazione in Windows 8 e 10, premere “Windows + X” o fare clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante Start.

Quindi fare clic su “Prompt dei comandi (Admin)“.

Nel prompt dei comandi che appare il tipo diskparte premere Invio per eseguirlo.

diskpart

Attiverai l’utilità diskpart. Questo è un’altro modo per gestire partizioni sui dischi, incluso nella Pen drive USB.

Innanzitutto, dobbiamo dire a diskpart di concentrarsi sull’unità USB . Digitare il comando list diske premere Invio .

Solitamente abbiamo più partizioni; Uno è il disco rigido e l’altro è l’unità USB. Possiamo dire quale sia l’unità USB a causa delle dimensioni di archiviazione, quindi scegli quella che ha le stesse dimensioni della tua chiavetta USB.

In questo caso ci concentriamo sul disco 1.

Digitare “select disk“, quindi scegliere lo spazio e il numero indicato sull’unità USB. Assicurarsi di non scegliere accidentalmente quella del disco rigido!

 

Ora che il disk part è focalizzato sulla nostra unità USB , ci sono due modi in cui possiamo procedere.

Eliminazione delle partizioni

Se si desidera eliminare separatamente ciascuna partizione, digitare list partitione premere Invio .

 

Selezionare una partizione che non è elencata come “Primaria”  e digitare delete partition per eliminare.

Se si riscontra un’errore, puoi aggiungere al comando override.

disk part delete partition override

Ripetere la procedura, eliminando eventuali partizioni esistenti, lasciando solo la partizione primaria.

 

 

Pulire tutte le partizioni

Se vuoi semplicemente eliminare tutto in una volta, puoi digitare cleanper cancellare tutto sul disco.

disk part clean

Questo cancella tutte le partizioni dal disco. Purtroppo, questo include anche la partizione primaria, quindi l’ unità USB non funzionerà correttamente!

Per renderla ancora utile, abbiamo bisogno di una nuova partizione primaria, perciò digiteremo create partition primaryper crearne una nuova.

create partition primary

Ora, quando si utilizza l’unità USB in Esplora risorse, Windows ti chiederà di formattare.

Fare clic su “Format Disk“, quindi formattare l’ unità USB .

Ora dovrebbe essere utilizzabile con tutto il suo spazio originale.

 

 

Problemi di partizione

A seconda di come hai utilizzato l’unità USB in passato, potrebbero essere create partizioni nascoste.

Ciò può portare ad una “Chiavetta Usb ridotta”, perdendo la capacità totale che aveva originariamente. Ora sai come recuperare questi dati e ottenere tutto lo spazio originario.

Avete le unità USB ridotte, in caso affermativo, adesso sapete ripristinare e recuperare la capacità di memoria utilizzando le istruzioni riportate in questa pagina.



Pubblicato: 2017-08-28T14:02:00+00:00

Potrebbero interessarti anche...