Panda Internet Security: Il miglior antivirus

A partire dal 2007, la filosofia di sviluppo dei software per la sicurezza di Panda Security è quella dell’ “intelligenza collettiva”. Secondo gli sviluppatori spagnoli è impossibile mantenere su un PC l’intero database delle firme corrispondenti a tutti i malware in circolazione.

Questo perché la maggior parte dei virus sono distribuiti tramite il Web e sono talmente rapidi nel propagarsi (si parla di “zero-day attack”) che le classiche definizioni realizzate giornalmente rischiano di essere un rimedio poco tempestivo.

panda antivitus security



Per questo motivo negli antivirus di Panda Security, al classico motore euristico TruPrevent (in grado di riconoscere i file potenzialmente pericolosi anche se non ancora ufficialmente identificati) è stato affiancato un meccanismo di “cloud computing”. Attivo durante la navigazione in Internet, questo sistema fa in modo che ciascun utente invii ai server di Panda le informazioni fondamentali sui file scaricati.

Panda Security

Vengono così create delle liste di siti e file innocui (o pericolosi) che, a loro volta, saranno poi redistribuite a tutti gli utenti sotto forma di aggiornamenti. In pratica è un “passaparola” automatizzato sulla sicurezza dei siti Web e amministrato da Panda. È l’unione degli utenti a far la forza della protezione, anche se, al momento dell’installazione del programma, si può anche scegliere di non prendere parte a questo “lavoro di gruppo”.

Accanto a questo meccanismo più moderno e ora adottato anche dalla concorrenza (Symantec, Trend Micro e McAfee, per esempio) è presente il classico motore di scansione anti-malware in grado di proteggere da virus, spyware, trojan, rootkit e bot che ha invece mantenuto pressoché invariate le proprie caratteristiche rispetto le edizioni precedenti.

Manca un meccanismo di esclusione dalla scansione dei file considerati sicuri al 100%, elemento che ridurrebbe i tempi di scansione dell’intero sistema e l’impegno della CPU.

Il firewall si configura da sé riconoscendo le applicazioni più note e impostandone i permessi in modo automatico, ma può essere anche personalizzato.

Il filtro anti-spam funziona con qualsiasi client di posta elettronica.

Miglior software antivirus

Il programma, completamente in italiano, ha un’interfaccia che, a nostro avviso, necessiterebbe di una “rinfrescata”, più che altro per ridurre il numero di finestre e rendere meno dispersivo l’ambiente di protezione e di configurazione delle opzioni.

Sempre nell’ottica dell’utenza casalinga meno esperta, troviamo che alcuni messaggi pop-up di notifica siano eccessivamente “allarmisti”, poiché non fanno distinzione tra lo spyware più pericoloso e i consueti tracking cookie che, nel bene e nel male, accompagnano spesso la navigazione nei siti Web.



La versione che abbiamo provato è soddisfacente, possiamo considerarlo sicuramente uno dei migliori antivirus per windows, può essere installato su 1 o 3 PC e, oltre alla classica Internet Security, include un modulo per il backup dei dati, con spazio gratuito on-line per la loro archiviazione, e una funzione davvero “minimalista” per la manutenzione del sistema (si occupa di ripulire il Cestino, i file temporanei e la Cronologia del solo Internet Explorer).

La semplice versione Internet Security (sempre per tre licenze) costa dieci euro di meno.

Sito ufficiale 



Potrebbero interessarti anche...