Le migliori ricette dei primi piatti per occasioni speciali

Tagliatelle Ai Porcini

 

valutazione ricetta costo 2 tempo di preparazione 1 e voto medio 3

Difficoltà: Minima
Tempo: 30 minuti
Cucina Italiana
Pasta Asciutta



Ingredienti per 4 persone:

  • 250 gr. tagliatelle;
  • 500 gr. funghi porcini a cubetti;
  • 200 gr. panna da cucina;
  • 80 gr. burro;
  • sale e pepe;
  • prezzemolo fresco tritato;
  • parmigiano grattugiato;

Preparazione:

Cuocete i funghi con il burro in una casseruola abbastanza grande, lasciando evaporare l’acqua che contengono e mescolando spesso per evitare che attacchino. Nel frattempo mettete in una capiente pentola acqua salata e portatela a ebollizione.

Abbassate la fiamma sotto alla pentola dei funghi, unite la panna da cucina e il prezzemolo, regolate di sale e pepe. Buttate nell’acqua le tagliatelle e tiratele su al dente al dente.
Rovesciatele nella pentola dei funghi, fate saltare su fiamma media per circa un minuto e servite in tavola bollenti. Servite i piatti caldissimi, con le tagliatelle cosparse di parmigiano.

ricetta primo piatto con porcini

Tagliolini al salmone con fagioli

 

valutazione ricetta costo 1 tempo di preparazione 2 e voto medio 4

Difficoltà: Minima
Tempo: 25 minuti
Ricetta Personale dello Chef
Pasta Asciutta

Ingredienti per 4 persone:

 

  • 400 grammi di pasta fresca all’uovo tipo tagliolini;
  • 200 grammi di fagioli cannellini lessi;
  • un bicchiere d’acqua di cottura dei fagioli;
  • 200 grammi di salmone affumicato;
  • un cucchiaio di foglioline di maggiorana fresca;
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • 2 rametti di rosmarino fresco;
  • 2 spicchi di aglio;
  • 50 grammi di burro;
  • pepe bianco;
  • sale.

 



Preparazione:

Mettete a scaldare la pentola con l’acqua in cui cuocerete la pasta. Mettete i fagioli lessi nel mixer con la loro acqua di cottura.
Scaldate in una padella l’olio. Appena caldo aggiungete gli spicchi d’aglio, sbucciati ma interi, e i rametti di rosmarino. Fateli rosolare sino a quando l’olio non sarà profumato.

Filtrate l’olio e aggiungetelo ai fagioli nel mixer, salate e pepate e frullate il tutto fino a ottenere una crema finissima.
Dividete la crema in 4 parti e versatela a specchio su ogni piatto. Appena l’acqua bolle salatela, aspettate che riprenda il bollore e cuocetevi la pasta molto al dente. Tagliate il salmone a striscioline lunghe e sottili.

Fate sciogliere il burro a fuoco dolce in una capace padella, salate e pepate pochissimo, quindi versatevi i tagliolini cotti e scolati insieme al salmone, mantecate il tutto molto velocemente e disponete nel piatto sopra la crema di fagioli.



Cospargete ogni piatto di maggiorana fresca e servite.

 

Suggerimento dello Chef

Per quanto possa sembrare azzardato l’accoppiamento fagioli e salmone affumicato il risultato è ottimo! Se non vi piace la maggiorana usate pure il prezzemolo, ma poco.

taglioli al salmone

 

Tagliolini neri al burro

Difficoltà: Minima
Tempo: 25 minuti
Ricetta Personale dello Chef
Pasta Asciutta

 



Ingredienti per 4 persone:

  • 400 grammi di tagliolini freschi all’uovo al nero di seppia;
  • 4 cucchiai di pinoli;
  • 2 cucchiai di foglie di maggiorana fresca;
  • 100 grammi di burro;
  • pepe bianco;
  • sale.

 

Preparazione:

Spaghetti al nero di seppia Mentre la pentola con l’acqua si riscalda, mettete a scaldare, a fuoco dolcissimo, una padella antiaderente dovete tosterete i pinoli sino a quando non avranno assunto un colore nocciola chiaro. Appena l’acqua bolle salatela, aspettate che riprenda il bollore e aggiungete i tagliolini mescolando delicatamente.

Aggiungete ora il burro alla padella e fatelo sciogliere sempre a fuoco dolcissimo, quindi aggiungete le foglie di maggiorana.

Scolate la pasta e unitela alla padella, mantecate e servite!

Suggerimento dello Chef

Potete usare i tagliolini freschi all’uovo se non vi piacciono al nero di seppia. Usate in questo caso anche del parmigiano reggiano grattugiato sul momento.

Buon Appetito!

 

Tanuki udon

 

valutazione ricetta costo 1 tempo di preparazione 2 e voto medio 4

Difficoltà: Media
Tempo: 40 minuti
Cucina Giapponese
Minestre e Zuppe

 

Occorrente per 4 persone:

  • 400 g di spaghetti;
  • 100 gr. di farina bianca;
  • 100 gr. di spinaci freschi;
  • 4 pezzi di surimi;
  • 1 uovo;
  • 2 cucchiaini di zucchero;
  • 1 porro;
  • olio di semi;
  • 1 litro di brodo dashi;
  • 2 cucchiai di mirin;
  • 1,6 dl di salsa di soia;
  • shichimi togarashi (facoltativo).

 

Preparazione:

Sbattete l’uovo con 1 dl di acqua e aggiungete la farina, unendola a poco a poco con una frusta, in maniera tale che non si formino grumi. Versate l’olio in una padella e fatelo scaldare molto bene. Nel frattempo procuratevi uno scolapasta o un cestello per la cottura a vapore e tenetelo a portata di mano.

Non appena l’olio è in temperatura, versate un po’ di pastella nello scolapasta che terrete sopra la padella, in modo tale che cadano un po’ di gocce. Distribuite velocemente nell’olio, e raccogliete la frittura, che, essendo molto piccola, dorerà in pochissimi istanti. Proseguite con questa operazione fino al termine della pastella.

Scottate gli spinaci in poca acqua bollente e dopo averli spremuti, tagliateli.
Mondate il porro e tagliatelo a fette di circa 1/2 centimetro di spessore. Tagliate a metà e in modo obliquo i surimi.

Mettete a bollire il brodo dashi mentre in una piccola casseruola fate cuocere la salsa di soia, lo zucchero e il mirin. Fateli bollire brevemente a fiamma alta e quando lo zucchero si sarà sciolto, versateli nel brodo bollente, mescolate e togliere la pentola dal fornello.

Fate bollire in una pentola abbondante acqua. Immergetevi gli spaghetti udon e fateli cuocere per 10 minuti, quindi scolateli. Dividere in Porzioni gli udon cotti in 4 ciotole Distribuire gli udon in 4 ciotole grandi, copriteli con la frittura di uova, i surimi, il porro e gli spinaci.

Versare il brodo. Chi lo desidera, può condire la zuppa con il misto di spezie shichimi togarashi.

 

ricetta tipica Giapponese

Tortelli Mantovani

 

valutazione ricetta costo 3 tempo di preparazione 3 e voto medio 5

Difficoltà: Elevata
Tempo: 3 ore circa + il riposo
Cucina Italiana
Primi Piatti: Pasta Ripiena

 

Ingredienti per 8 persone:

  • Fette di zucca mantovana con la scorza per un peso complessivo di Kg 2,5;
  • 300 grammi di mostarda piccante di frutta;
  • 200 grammi di amaretti secchi sbriciolati;
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato;
  • noce moscata;
  • 4 cucchiai di succo di limone;
  • pepe bianco in grani macinato al momento;
  • sale;
  • 600 grammi di farina tipo “0” o “00”;
  • 6 uova.

 

Preparazione:

Per la preparazione della farcia bisogna cominciare il giorno prima. Accendete il forno e portatelo alla temperatura di 180 gradi. Eliminate dalla zucca i semi, avvolgete le fette in carta alluminio e cuocetele in forno per almeno 40 minuti.

Scartate le fette dalla carta alluminio e raschiate via la polpa dalla scorza e mettetela in una grossa terrina. Tagliate la mostarda piccante a pezzetti e unitela alla zucca insieme agli amaretti sbriciolati e al succo di limone, mescolate accuratamente, salate, pepate, grattugiate la noce moscata e aggiungete il formaggio grattugiato. Deve risultare un composto molto asciutto.

Mettete l’impasto a riposare in uno scolapasta fino all’indomani in modo che possa perdere i liquidi in eccesso.

Preparate ora la sfoglia per i tortelli, tagliatela in quadrati di 4 centimetri per lato e farciteli con il ripieno, richiudeteli e pressate molto bene i lati. Cuoceteli in acqua bollente salata, scolateli in una teglia da portata calda e conditeli con burro fuso e tanto parmigiano grattugiato.

Servite subito, sono pronti.

 

Suggerimento dello Chef

Non sono veramente difficili da preparare, ci vuole solo molta pazienza. Siete obbligati ad usare la zucca mantovana: è quella con la scorza sul grigio chiaro e bitorzoluta, con le altre non viene perché sono più acquose e non c’è verso di asciugarle per preparare il ripieno.

Questa è la foto della Zucca Mantovana:

foto di una zucca Mantovana tagliata

 

I tortelli di zucca sono un piatto tipico mantovano della vigilia di Natale: amaretti e mostarda li rendono unici.

 

Tortiglioni, prosciutto, piselli e panna

 

valutazione ricetta costo 2 tempo di preparazione 1 e voto medio 5

Difficoltà: Minima
Tempo: 35 minuti
Ricetta Personale dello Chef
Pasta Asciutta

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 grammi di pasta tipo tortiglioni;
  • una fetta unica di prosciutto cotto dal peso di 160 grammi;
  • 200 grammi di piselli freschi sgranati;
  • 200 ml di panna da cucina;
  • due noci di burro;
  • formaggio parmigiano grattugiato;
  • sale;
  • pepe bianco macinato al momento;
  • noce moscata.

 

Preparazione:

Mettete a scaldare la pentola con l’acqua dove cuocerete la pasta. Cuocete in poca acqua bollente i piselli e appena cotti, scolateli e teneteli da parte. Tagliate la fetta di prosciutto a piccoli cubetti.

Appena l’acqua bolle, salatela, aspettate che riprenda il bollore, quindi aggiungete la pasta e portatela cottura. 5 minuti prima della fine della cottura della pasta mettete a scaldare, a fuoco vivace, una capiente padella, mettete il burro, fatelo sciogliere, aggiungete il prosciutto, fatelo rosolare, aggiungete i piselli, salate e pepate, cuoceteli per 2 minuti, aggiungete la panna e mescolate.

A questo punto la pasta è cotta, scolatela, tenete da parte 4 cucchiai di acqua di cottura della pasta, versate pasta e acqua nella padella e mantecate finché la panna non inizia a rapprendersi sulla pasta e l’acqua evaporata. Servite immediatamente accompagnato da una grattugiata di noce moscata e dal parmigiano.

Suggerimento dello Chef

Io consiglio i piselli freschi, ma se non si trovano o non avete voglia di sgranarli, usate pure quelli surgelati, come faccio io, al limite quelli già cotti ma conservati in barattolo di vetro, assolutamente no quelli in scatola, che vanno benissimo per tanti altri piatti, ma non per questa ricetta.

Prestate attenzione quando mantecate, è la parte più difficile, dovete evitare che la panna rimanga troppo liquida o troppo densa e grumosa, nel primo caso usate più formaggio grattugiato, nel secondo meno.

 

Piatto speciale tortiglioni al prosciutto con piselli e panna

 

Trenette con le cozze

 

valutazione ricetta costo 2 tempo di preparazione 3 e voto medio 4

Difficoltà: Minima
Tempo: 1 ora circa
Ricetta Personale dello Chef
Pasta Asciutta

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 grammi di trenette;
  • due spicchi di aglio;
  • un peperoncino piccante;
  • mezzo ciuffo di prezzemolo;
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco;
  • 1 chilo di cozze freschissime;
  • 6 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
  • sale fino.

Preparazione:

Riempite d’acqua il lavandino della cucina, aggiungete due cucchiai di sale fino, scioglietelo e aggiungete le cozze. Lasciatele a finire di spurgare per almeno due ore, quindi pulitele e lasciatele scolare. Tritate il ciuffo di prezzemolo molto finemente. Tritate uno spicchio d’aglio con il peperoncino.

Scaldate a fuoco vivace una capace padella o casseruola, mettete 2 cucchiai di olio, fatelo scaldare, aggiungete metà del trito di prezzemolo e il trito di aglio e peperoncino. Fatelo appassire e aggiungete le cozze e il mezzo bicchiere di vino. Fate cuocere le cozze finché non saranno completamente aperte e levatele dal recipiente.
Continuate a cuocere l’acqua delle cozze fino a ridurla della metà, filtratela e tenetela da parte. Mettete a scaldare l’acqua per la pasta.

Prendete le cozze, scartate quelle che non si sono aperte, e dividetele in 2 parti.
Eliminate i gusci della prima parte, tenete da parte le cozze pulite ed eliminate la metà del guscio vuota dell’altra parte. Tritate finemente l’altro spicchio di aglio.

Appena l’acqua bolle salatela, aspettate che riprenda a bollire e versate la pasta. A metà cottura della pasta iniziate a preparare il sugo: scaldate a fuoco vivace una capace padella, versate 4 cucchiai di olio, l’altra metà del trito di prezzemolo e l’altro aglio, fate appassire velocemente, aggiungete le cozze senza, e con mezzo, guscio e fate cuocere per 2 minuti.

Aggiungete ora un bicchiere di acqua di cottura delle cozze.
Scolate molto al dente la pasta, versatela nella padella e finite di cuocere la pasta. Aggiungete eventualmente altra acqua di cottura delle cozze se si asciugasse troppo.

Suggerimento dello Chef

Usate solo ed esclusivamente cozze che siano perfettamente chiuse al momento dell’acquisto. Potete avere una ulteriore sicurezza controllando le cozze una a una in questa maniera: prendete una cozza con il pollice e l’indice, quindi cercate di aprire la cozza usando la forza delle dita.

Se si aprono buttatele via. Potete evitare di cuocere il prezzemolo nel soffritto per il sugo e utilizzarlo crudo sulla pasta già mantecata. In questo caso consiglio di usarne pochissimo per non coprire il sapore delle cozze.

Se volete non usare il prezzemolo fate come faccio io: usate la maggiorana fresca solo sulla pasta già mantecata con le cozze e senza prezzemolo. Secondo me è più buono.

primo piatto con cozze

Scegli Altre ricette di primi piatti



Pubblicato: 2017-12-10T11:26:39+00:00

Potrebbero interessarti anche...