Filastrocche e Poesie per la festa di Pasqua





scritta Poesia e Filastrocche d'Autore


Felice Pasqua di Anonimo


Ma che cos'hanno stamane le fresche campane che sembrano quasi impazzite?

Al primo barlume dell'alba si sono messe a cantare un inno d'amore giulivo. Oggi la terra risplende come un gran sogno di luce: l'aria ha il color dell'ulivo, sono le siepi fiorite e in cielo l'allodola canta una sua strofa gioconda.

Ma dunque, mio cuore, che cosa che cosa stamane è successo? onde il giovine pesco s'è messo una sua tunica rosa; ed or dalla lucida gronda un passero assorto lo guarda e pispiglia sommesso.

Din... don... dan... Din... don... dan! ... Ma queste campane che dicon, che dicon, che dicono rombando con tanta letizia? Oh, esulta mio limpido cuore: ti danno la grande notizia che Cristo è risorto, che ancora trionfa l'amore!


Dopo la pioggia di Gianni Rodari


Dopo la pioggia viene il sereno brilla in cielo l'arcobaleno.

E' come un ponte imbandierato e il sole ci passa festeggiato. E' bello guardare a naso in su le sue bandiere rosse e blu.

Però lo si vede, questo è male soltanto dopo il temporale. Non sarebbe più conveniente il temporale non farlo per niente?

Un arcobaleno senza tempesta, questa si che sarebbe una festa. Sarebbe una festa per tutta la terra fare la pace prima della guerra.



Pasqua di Renzo Pezzani


Ogni nube nel turchino sembra un angelo in cammino: primavera è nelle cose: ogni siepe ha le sue rose.

Dentro il cor la pace vive. Squilla intorno il campanile. Dal sepolcro come un fiore torna al ciel nostro Signore; ogni bimbo guarda sù e nel ciel vede Gesù.




Grazie Signore di Anonimo


Signore, ti ringrazio degli uccelli: della rondine bianca e nera che mangia gli insetti dannosi; del passero cinguettante; della cinciallegra; del merlo che fischia così bene; del falco dalle grandi ali scure;

della piccola allodola che vola tanto In alto; dell'usignolo che rallegra la notte buia; del tordo che costruisce il bel nido e alleva presto I piccoli;

dello storno festante; del fringuello, del canarino, del colombo; del picchio sentinella del bosco;. dello scricciolo saltellante;

del cardellino che fa il nido nei cespugli; della cicogna dalle lunghe zampe; del pettirosso; del corvo dal becco forte;

del verdone dalle belle piume; del pappagallo, dell'aquila, dell'uccello paradiso; e di tutti gli uccelli che non conosco e che Tu hai creato per la gioia degli uomini.




E' Pasqua


Tante colombine vedo stamattina sembrano volare dentro la mia casa. Portano gioia in tutta la famiglia portano luce nel buio della vita.

Gesù che oggi risorgi fa che questa luce brilli sempre di più, regalaci l'amore ed un mondo migliore.

Te lo chiediamo noi che siamo piccolini e non conosciamo nè odio, nè frontiere, ma cerchiamo l'AMORE la PACE, l'ARMONIA veri valori nella vita mia.



Immagine con pergamena Filastrocche di Pasqua




simbolo UrlPotrebbe interessarti:


Dedica frasi Festa del Papà
Filastrocche per la Mamma
Filastrocche della Befana
Frasi San Valentino
Frasi Pasqua
Frasi Halloween
Frasi Auguri Buon Natale
Poesie festa della donna


 

© riproduzione riservata
ultimo aggiornamento: 2 Febbraio 2015