Come estrarre le immagini dal database Windows


Anteprima file thumbs.db


Estrarre il contenuto dei file Thumbs.db



I file Thumbs.db sono file di database delle miniature delle immagini visualizzate dal computer e salvate da Windows.



Non è possibile visualizzare queste miniature direttamente con Windows, si deve utilizzare necessariamente un programma esterno, meglio se freeware e portatile come ad esempio: Thumbs Viewer.



Per visualizzare un file Thumbs potete semplicemente trascinarlo e rilasciarlo all’interno dell’interfaccia del programma oppure ricercarlo con l’apposita funzione raggiungibile dal menù “File” del software.

estrarre immagini in miniatura dai file di database



Quando si seleziona un file da dentro l’applicazione si aprirà una nuova finestra con l’anteprima dell’immagine selezionata che può essere spostata all’interno della finestra con il mouse o con i tasti freccia.

Il visualizzatore consente di salvare tutte le miniature o quelli selezionati sul PC, in questo modo si può facilmente estrarre.

Il programma permette di estrarre le immagini in miniatura salvate dai file di database con estensione .db, memorizzate su diversi sistemi operativi Windows.

Il menu principale permette di salvare le voci, verso un file CSV (valori vengono separati da virgole).



Come rinominare il singolo file?



Per rinominare un file nella lista, cliccare una volta su un file selezionato della lista. Una casella di modifica verrà visualizzata per rinominare il file. Premere Invio al termine dell’operazione.

Se si preme il pulsante CTRL e fa clic sulla colonna Voce formato, le voci cambiano la visualizzazione in kilobyte, ai byte.

Quando si seleziona una voce, una finestra immagine pop-up per visualizzare in anteprima la miniatura. È possibile spostare l’immagine all’interno della finestra con il mouse con i tasti freccia. Ogni tasto freccia sposta l’immagine in un pixel in quella direzione, premendo Ctrl e un tasto freccia, l’immagine si sposta di 5 pixel.



Tenendo Maiusc e premendo un tasto freccia, l’immagine si sposta di 25 pixel.

Per centrare l’immagine nella finestra dell’immagine è possibile premere il tasto Home, o il pulsante centrale del mouse.



Per scalare l’immagine è possibile premere il tasti + o – per ingrandire o ridurre. Se si dispone della rotella del mouse, è possibile scorrere in avanti per ingrandire o scorrere indietro per diminuire. Se non si dispone di una rotella del mouse, è possibile tenere premuto il pulsante destro del mouse e fare clic sul pulsante sinistro del mouse per ingrandire o tenere premuto il tasto sinistro del mouse e fare clic sul pulsante destro del mouse per diminuire.

Confuso?

Probabilmente, ma se avvi il programma seguendo le informazioni è più semplice capire il meccanismo del funzionamento.

È inoltre possibile eseguire il programma da una riga di comando e fornire il file di database che si desidera aprire o salvare.

Esempio per aprire: thumbs_viewer.exe Thumbs.db
Esempio per salvare un file CSV (valori separati da virgole): thumbs_viewer.exe -c example.csv Thumbs.db



Estrarre il contenuto dei file Thumbcache.db

Thumbcache Viewer permette di estrarre immagini in miniatura dal thumbcache _ * db e iconcache _ * file di database db trovati su Windows Vista, Windows 7, Windows 8, Windows 8.1 e Windows 10.

Il programma è disponibile in due versioni: un’interfaccia utente grafica e l’interfaccia a riga di comando.



estrarre immagini in miniatura dal thumbcache

Il menu principale permette di salvare le voci, le voci di esportazione in un file CSV (valori separati da virgole), rimuovere le voci dalla lista (il database non viene modificato), nascondere 0 risultati byte, verificare CRC-64 intestazione e checksum di dati, e mappare i file hash ingresso.



Per rinominare un file nella lista, cliccare una volta su un selezionato elemento della lista. Una casella di modifica verrà visualizzato per rinominare il file. Premere Invio al termine dell’operazione.



La procedura di funzionamento è simile Thumbs Viewer



Uso della riga di comando


È possibile eseguire il programma da una riga di comando e fornire il file di database che si desidera estrarre.

Esempio: thumbcache_viewer_cmd.exe thumbcache_32.db



Ci sono opzioni aggiuntive che possono essere specificate per consentire di generare vari rapporti del contenuto del database.

Di seguito è riportato un elenco delle opzioni supportate:

  • -o imposta la directory di output per le miniature e le relazioni.
  • -w genera un report HTML.
  • -c genera un rapporto CSV (valori separati da virgole).
  • -z Esclude file di 0 byte nei rapporti generati.
  • -n Impedisce immagini in miniatura di essere estratte.

Esempio: thumbcache_viewer_cmd.exe uscita -o w -c -z -n thumbcache_32.db



Domande frequenti su thumbcache database


Quali sono thumbcache file di database e perché sono creati?

Thumbcache file sono database che sono nativi di Windows Vista, Windows 7, Windows 8, Windows 8.1 e Windows 10 sistemi. Essi contengono miniature di diversi contenuti sul sistema. Quando si passa il mouse su un’immagine in una cartella, per esempio, una miniatura di anteprima di tale immagine è generata.

Windows conserva questa miniatura in un database thumbcache per il successivo recupero. Sono memorizzati in queste banche dati, perché richiede meno risorse di sistema (CPU e memoria) per recuperare una delle miniature già generato in contrapposizione a generare ogni volta che si visualizza un’immagine. Noterete questo aumento di velocità se si dovesse aprire una cartella con un sacco di immagini.

Se le immagini non sono state memorizzati in un database thumbcache, peri la prima volta aprendo questa cartella sarà piuttosto lenta (perché deve elaborare tutte le immagini).

Eventuali aperture successive di questa cartella saranno molte volte più veloci.



Come faccio a cancellare thumbcache file di database?

Tecnicamente, non si dovrebbe e, in generale non si può dal momento che sono in uso da parte del sistema. Tuttavia, è possibile rimuovere le miniature all’interno dei database thumbcache.

Per fare questo è necessario eseguire la Pulitura disco di utilità. Aprire il menu Start e fare clic su: Tutti i programmi > Accessori > Utilità di sistema > Pulitura disco . Quando la Pulitura disco utility si avvia, ti verrà richiesto di selezionare un’unità da pulire. Avrai bisogno di selezionare l’unità che contiene i database thumbcache (che sarà normalmente essere l’unità C). L’utilità farà una scansione preliminare per i file che si può pulire e / o eliminare e poi elencare i risultati. All’interno di questi risultati ci sarà una voce denominata Miniature . Mettete una spunta accanto ad essa e premere OK .

Pulitura disco rimuoverà le voci nei database thumbcache.



Come faccio a disattivare la creazione di miniature?


Sarà necessario l’accesso come amministratore per fare questo. La creazione delle miniature è una caratteristica del sistema e avrete bisogno di utilizzare l’ Editor criteri di gruppo locali per apportare modifiche ad esso.

Aprire il menu Start e digitare la seguente nella casella di ricerca: gpedit.msc . È inoltre possibile digitare questo nella Run scatola di comando se si dispone di tale opzione disponibile nel menu Start . Quando questo programma viene eseguito, ci sarà un elenco albero sul lato sinistro della finestra. Sarà necessario passare alla seguente voce (partendo dall’alto): Criteri del computer locale > Configurazione utente > Modelli amministrativi > Componenti di Windows > Esplora risorse . Una volta selezionato, verrà visualizzato un elenco di impostazioni sul lato destro della finestra. La maggior parte di queste impostazioni sarà probabilmente uno stato Non configurato .

Questo è lo stato di default.

Ci sono 4 impostazioni che avrete bisogno di prendere in considerazione quando si disabilita miniature.

Individuare la seguente impostazione nella lista: Disattivare la cache di immagini in miniatura



Questa impostazione consente di impedire a Windows di salvare le miniature nei database thumbcache. In altre parole, le miniature non saranno mai salvati sul disco rigido. Per impedire a Windows di salvare le miniature, fare clic destro su questa impostazione e selezionare Edit . Nella successiva finestra che visualizza, selezionare Attiva e premere OK .

Se questa è l’unica impostazione è stata impostata, poi le miniature saranno ancora essere generati e visibile, ma semplicemente non verranno salvate. Inoltre, se questa è l’unica impostazione è stata impostata, poi perché le miniature devono essere generati ogni volta che stanno visualizzate, il sistema sarà un po ‘più lento.

Queste impostazioni consentono di impedire a Windows di visualizzazione delle miniature.

Finirete per vedere le icone generiche invece di una miniatura. Se si dovesse attivare queste due impostazioni in tandem con disattivare la cache delle immagini in miniatura , quindi non si verifica il rallentamento che ho descritto sopra.



Lo svantaggio è che non si vedranno immagini piacevoli. Da prendere in considerazione – piacere per gli occhi vs velocità.

File Thumbs.db sono simili a thumbcache database, ma non sono localizzate in una singola cartella.

Adesso per qualsiasi sistema operativo Windows riusciremo ad estrarre le immagini contenute nei database thumbcache.db e Thumbs.db

sito ufficiale del programma






Continua la lettura come utilizzare i file .BIN
Formati immagini compatibili

© riproduzione riservata
ultimo aggiornamento: