Come disattivare Aggiornamenti automatici in Adobe Reader

Adobe ha aggiornato  “Acrobat Reader” per la visualizzazione, la stampa e l’annotazione dei PDF in “Adobe Reader DC“, dove “DC” significa “documento Cloud“.

Come disattivare Aggiornamenti automatici in Adobe Reader DC

Il Acrobat Reader DC ti dà la possibilità di lavorare con i documenti PDF in qualsiasi desktop o dispositivo mobile se collegato al software gratuito Adobe Document cloud.



Adobe Reader DC è impostato per essere aggiornato automaticamente (se il dispositivo è connesso a Internet), per garantire che le funzioni di cloud, desktop e le funzionalità solo sincronizzati e compatibili. Per questo motivo, Adobe, non dà all’utente la possibilità – attraverso l’interfaccia del programma – di scegliere come i nuovi aggiornamenti devono essere installati.

In questo tutorial, vediamo come disattivare completamente gli aggiornamenti automatici di Adobe Reader DC.

Metodo 1.

  1. Procedura di disattivazione tramite i servizi di Windows. Premere contemporaneamente i tasti di scelta rapida Windows + R per aprire la finestra di comando.finestra windows esegui services.msc
  2. Nella finestra di comando Esegui, digitare: services.msc e premere Invio.
  3. Fare doppio clic per aprire le proprietà “Adobe Acrobat Update Service” (AdobeARMservice).
  4. Impostare il tipo di avvio disabilitato.
  5. Fare clic su OK per confermare le modifiche e riavviare il computer.

 

Dopo aver seguito i passaggi precedenti, Adobe Reader DC non scaricherà e installerà automaticamente gli aggiornamenti.

Se si desidera scaricare e installare i nuovi aggiornamenti manualmente, quindi, dal menu a DC di Adobe Reader, scegliere: Guida > Controlla aggiornamenti .

Nota: Se si desidera rimuovere anche l’opzione per il controllo degli aggiornamenti, dal menu di DC di Adobe Reader,  seguire le istruzioni:

Rimuovere l’opzione “Controlla aggiornamenti” dal menù di Adobe Reader DC

Avviare Editor del Registro  regedit, selezionare la seguente stringa:



HKEY_LOCAL_MACHINE \ Software \ Policies \ Adobe \ Acrobat Reader \ DC \ FeatureLockDown

Fare clic con il pulsante destro in uno spazio vuoto nel riquadro di destra e selezionare Nuovo > Valore DWORD (32-bit).

Assegnare un nome al nuovo valore: AdobeDcUpdater, fare doppio clic su di esso per inserire un valore, nel nostro caso è richiesto “0” (zero).



Rimuovere l'opzione Controlla aggiornamenti dal menù di Adobe Reader

Chiudere l’editor del Registro e riavviare il computer per rendere effettivo aggiornamento.

 

Disattivazione aggiornamenti Adobe Reader DC da regedit

Dal registro di sistema, si può disattivare aggiornamento di Adobe Reader DC.

Dopo aver aperto l’editor del Registro, (premere il tasto Windows + R digitare regedit nella finestra di dialogo).

Selezionare questo percorso:

HKEY_LOCAL_MACHINE \ SOFTWARE \ WOW6432Node \ Adobe \ Adobe ARM \ Legacy \ Reader \ {AC76BA86-74D5-1040-7B44-AC0F032V375}



Nota: Ricordiamo che il codice prodotto è univoco

Nel riquadro di destra fare doppio click in MODE valore di default è 3, modificare  inserendo 0 (zero).

Questi sono i valori accettati e  possibili:

0 : non scaricare o installare automaticamente gli aggiornamenti.
2 : Scarica automaticamente gli aggiornamenti, ma lascia all’utente di scegliere quando installarli.
3 : scarica e installa automaticamente gli aggiornamenti. (Valore di default)
4 : notifica l’utente scarica sono disponibili ma non li scarica.

Adesso che abbiamo modificati il valore in base alle nostre preferenze, chiudere l’editor del Registro di sistema e riavviare il computer per rendere effettivi gli aggiornamenti.

D’ora in poi, Adobe Reader DC non scaricherà e installerà automaticamente gli aggiornamenti, ma si può sempre installare i nuovi aggiornamenti manualmente, scegliendo il controllare gli aggiornamenti per opzione nel menu principale di Adobe Reader. (Guida> Controlla aggiornamenti)

Fatemi sapere se questa guida ti ha aiutato lasciando i suoi commenti sulla tua esperienza. Si prega di condividere questa guida per aiutare gli altri.

IMPORTANTE: Prima di continuare a modificare il Registro di sistema, in primo luogo si consigli di effettuare una copia di backup del registro.

Backup del Registro di Sistema

Per eseguire un backup del registro, dal menu principale, andare a File e selezionare Esporta.

Specificare un percorso di destinazione (ad esempio il desktop ), impostare un nome file (ad esempio ” RegistryBackupRecover”) e premere Salva.

 



Pubblicato: 2017-01-26T13:17:45+00:00

Potrebbero interessarti anche...