Come disabilitare Controllo Account Utente – UAC

Il Controllo Account Utente (UAC) è una misura di sicurezza di Windows.

Per capirci, si tratta di quella finestrella che ogni tanto chiede di confermare se avete proprio intenzione di avviare quel programma, o installare quella utility.

Controllo Account Utente



Se usate un account da “amministratore” (cioè un utente con un nome qualunque, ma con diritti di amministrazione completa sulla macchina) basta un clic del mouse per proseguire; altrimenti dovrete digitare la password di un qualunque account amministrativo.

Cosa Controlla Uac

  • installazione o disinstallazione applicazioni;
  • cambio impostazioni del firewall;
  • installazione driver e controlli ActiveX;
  • installazione / configurazione di Windows Update;
  • aggiunta / rimozione / modifica account utente;
  • accesso, visualizzazione o modifica di file e cartelle di un altro utente;
  • configurazione controllo genitori;
  • esecuzione del Task Scheduler
  • ripristino di backup dei file di sistema;
  • modifica delle impostazioni UAC.

L’unico utente libero da queste richieste è Administrator, che dispone automaticamente di tutti i permessi.

Il problema è che le richieste di conferma tendono a moltiplicarsi, a risultare fastidiose: compaiono anche in momenti ordinari della vostra “vita informatica”, perfino se tentate di lanciare un’applicazione la cui firma digitale è assente o non riconosciuta da Windows; pure per applicazioni assolutamente innocue, o che già avete utilizzato decine di altre volte.

Cosa fare, quindi?

La scelta migliore sarebbe quella di configurarlo secondo le proprie esigenze, ma questa possibilità è da scartare per vari motivi che vi spiegheremo continuando la lettura dell’articolo.

Gli altri (la maggioranza) devono adattarsi; oppure – a mali estremi, estremi rimedi – disattivare questo sofisticato ma noiosissimo controllo.

La finestra “incriminata”. Quando compare, non dovete far altro che premere il pulsante Continua per proseguire (e al limite inserire la password di un account amministrativo, nel caso stiate utilizzando un utente semplice di Windows). Dopo una ventina di apparizioni di questa finestrella in una sola giornata di lavoro, la tentazione di disattivare il meccanismo “Controllo Account Utente” (UAC) è forte. Nei prossimi passi vedrete quali sono i passaggi da compiere per disattivare questa funzione.

Come disattivare UAC

Aprite il Pannello di controllo. Il collegamento, per chi non avesse ancora troppa dimestichezza con Windows, è in primo piano nel menu Start, nella colonna di destra. Le icone che vedete sono precedute da un piccolo scudo a quattro colori perché indicano funzioni protette dall’UAC: attivandole, sarà necessario passare per la famigerata finestra di conferma. Per proseguire, fate clic su “Account utente e protezione per la famiglia” (in alto a destra).

Account utente e protezione per la famiglia



 

Dovete fare nuovamente clic su “Account Utente”, e quindi – finalmente – sul comando “Attiva o disattiva Controllo account utente”. Come potete intuire dallo scudetto colorato, a questo punto UAC chiede se intendete davvero proseguire. Rispondete affermativamente.

Attiva o disattiva Controllo account utente



L’ultimo passo da compiere è quello di deselezionare la casella di controllo “Per proteggere il computer, utilizzare il controllo dell’account utente” e premete il pulsante OK.

A questo punto, riavviate il PC: vi troverete con un Windows forse un po’ più vulnerabile, ma molto meno noioso.

 

Disabilitare il Controllo Account Utente su Windows 8

Premere il tasto Windows + X sulla tastiera per visualizzare il menu Strumenti e selezionare Pannello di controllo . In alternativa, fare clic destro in basso a sinistra del monitor per visualizzare il menu Strumenti e selezionare Pannello di controllo .
Digitare UAC nel campo di ricerca in alto a destra della finestra.
Fai clic su Modifica impostazioni Controllo account utente nei risultati di ricerca.
Quindi effettuare una delle seguenti operazioni:
Per disattivare UAC off , trascinare il cursore verso il basso e fare clic su OK .
Per attivare UAC su , trascinare il cursore fino al livello di protezione desiderato e fare clic su OK .
È possibile che venga richiesto di confermare la selezione o immettere la password di amministratore.
Riavvia il computer.

Importante ribadire che la disattivazione di UAC introduce vulnerabilità significative a Windows.

Disabilitare il Controllo Account Utente su Windows 10

ricerca UAc su Windows 10Cercare nel menu di avvio “UAC“, la stessa procedura è valida anche per le altre versioni di Windows.
Trascinare il cursore fino in fondo, conferma con OK.

Metodo alternativo

Aprire il prompt dei comandi e digitare:

regedit
Individuare e selezionare a seguente chiave:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\System
Ora cercate la chiave EnableLUA e modificarne il valore in “0” per la disattivazione e “1” per attivare UAC. (come nell’immagine qui sotto).

Per rendere effettive le modifiche è necessario riavviare il computer.

disattivare uac da regedit

Considerazioni

Il sistema operativo Windows ha fatto passi da gigante recentemente in termini di sicurezza, e UAC è un grande motivo per il suo progresso. Solo gli utenti che sono pienamente consapevoli dei rischi e disposti ad accettare le conseguenze dovrebbero prendere in considerazione la disattivazione UAC.

Un sistema di sicurezza, per essere davvero efficace, non deve essere solo a prova di bomba: deve anche tenere conto dei reali bisogni e delle abitudini degli utenti.

Altrimenti tutti i tentativi di rendere il sistema “impenetrabile” sono vanificati.

Non si può, in poche parole, ignorare il fattore umano, quella meravigliosa percentuale di imperfezione di cui ciascuno di noi è dotato. L’esempio più tipico: se in ufficio dovete inserire una o due password per accedere al PC, non c’è nulla di strano.

Se però le password sono una decina (una per la posta, una per l’accesso alla rete, una per l’apertura dei documenti e così via), il rischio è che finiscano per essere scritte su qualche foglietto, e magari appiccicate al monitor del PC, vanificando i tentativi di rendere il computer a prova d’intruso.

Un esempio più raffinato riguarda i firewall, i software che si installano sul PC e che controllano le connessioni in rete, bloccando gli accessi sospetti e lasciando liberi di agire i programmi “autorizzati”.

Migliora la sicurezza con un Firewall

Un firewall è una grande risorsa per la sicurezza di qualunque computer; ma se ogni trenta secondi l’utente deve dargli qualche indicazione su come comportarsi con programmi e connessioni, in capo a un quarto d’ora il firewall finirà per essere disabilitato. E addio sicurezza.

La storia di Controllo Account Utente “UAC” rischia di ricalcare quest’ultimo esempio, e sarebbe un peccato: uno strumento ben fatto, integrato con il sistema operativo, con cui tenere sotto controllo l’esecuzione dei programmi più delicati potrebbe essere un valido aiuto per tutti, anche contro spyware e altre “diavolerie” del genere.

Certo che se questo strumento diventa un assillo continuo, non ci vuole molto perché gli utenti decidano di farne a meno. Peccato.

Come disabilitare Controllo Account Utente – UAC ultima modifica: 2017-01-26T09:24:45+00:00 da drogbaster

Potrebbero interessarti anche...