Clone Remover: trovare i duplicati dei file ZIP e MP3

l software Clone Remover è in grado di trovare duplicati di file anche controllando all’interno di file ZIP e RAR. Lo scopo principale di questa funzione è trovare file identici a quelli contenuti negli archivi e cancellarli.

Si presuppone quindi che non abbia senso mantenere scompattati dei file che già sono archiviati in formato ZIP.

 



clone remover

Dal passo 5 vi spieghiamo come identificare i duplicati di file MP3.

Trovare i file duplicati con Clone Remover

  1. Avviate Clone Remover e fate clic su “Prova” per avviare la versione trial del programma che vi permetterà di cancellare solo 20 file per volta. Nella schermata successiva selezionate “Trova file duplicati” e fate clic su “Avanti”. Nella schermata successiva mettete la spunta solo alla voce “Duplicati completi” e fate clic su “Avanti”.
  2. La finestra successiva vi presenta la struttura delle vostre unità, dove dovrete indicare le cartelle dove svolgere la ricerca: l’importante è che, dopo aver scelto le cartelle, segniate la spunta sulla voce “Ricerca negli archivi ZIP e RAR”. Il programma vi avviserà che una ricerca del genere aumenterà il tempo di scansione.Per questo motivo vi raccomandiamo di non fare una ricerca “a tappeto” in una intera unità, ma piuttosto di selezionare accuratamente le cartelle. Fate clic su “Avanti” per avviare la scansione.
  3. Al termine sarà proposta una schermata con i risultati della ricerca, che darà la possibilità di cancellare quei file fuori dell’archivio che non sono mai stati modificati.
  4. Vi sarà richiesto cosa fare dei file da cancellare: vi consigliamo di selezionare la voce “Sposta nel Cestino”, soprattutto se siete intenzionati a proseguire con una cancellazione. In questo modo tenete aperta una possibilità per recuperare i documenti eliminati.
  5. Per ricercare MP3 all’interno del disco fisso, avviate il programma, selezionate “Trovare i file duplicati”, fate clic su “Avanti” e poi spuntate la voce “File MP3 con tag simili” (deselezionate tutte le altre).
  6. Fate un clic sul comando Parametri immediatamente sottostante per aprire la finestra di selezione dei criteri di identificazione dei tag. Nella scheda “Tag dei file audio” potete decidere se la ricerca sarà fatta o meno sulla base del nome dell’artista e il nome della traccia. Tenete queste opzioni selezionate, soprattutto se non avete l’abitudine di modificare i tag.
  7. La scheda “Proprietà del file” sposta l’attenzione sulle caratteristiche del file. Questa scheda va tenuta in considerazione quando si ha l’abitudine di convertire i file audio (magari da WMA a MP3). Può capitare che i programmi di conversione non mantengano lo stesso nome originario, ma lo modifichino e in casi del genere l’estensione è chiaramente diversa. Quindi se volete trovare anche file musicali di formati diversi, meglio togliere la spunta nelle opzioni di questa scheda. Confermate tutte le modifiche facendo clic su “OK”. Come indicato al passo 2 dovrete indicare le cartelle dove fare la ricerca e poi fare clic su “Avanti” per lasciare al programma il tempo di elaborare i dati.
clone remover

Clone Remover: trovare e rimuovere i file duplicati su Windows

Sito ufficiale

Potrebbero interessarti anche...