Bracco Italiano





Bracco Italiano



Scheda

Aspettative di Vita: 12-15 anni.
Partorisce circa: 4-8 cuccioli
Riconosciuto da: CKC, FCI, AKC, UKC, ANKC, NKC, NZKC, APRI, ACR
Colore: nero, mogano, bianco e nero, grigio ardesia, panna, rosso
Lunghezza del pelo: corto
Dimensioni: medio
Maschio Altezza: 55 - 67 centimetri
Maschio Peso: 30 - 38 kg
Femmina Altezza: 55 - 67 cm
Femmina Peso: 30 - 38 kg
Classificazione FCI n. 202



è probabilmente una delle prime razze canine più antiche in Italia, anche se ci sono opinioni diverse su questo punto. Alcuni storici sostengono che i primi esemplari furono sviluppati in Germania, ma ci sono forti indicazioni che questi cani sono stati conosciuti prima e in altre parti d'Europa continentale.

Che cosa si può dire con certezza, il Bracco Italiano entrò nella formazione come razza del Pointer francese e dello Spinone Italiano. Ci sono documenti risalenti al secolo XV e XVI che descrivono questi cani esattamente come li conosciamo oggi. Sono stati cani al fianco di Catalina Sforza (contessa di Imola e Forlì), Luigi XII (Re di Francia dal 1498 al 1515), Carlo V ( Re di Spagna, Imperatore del Sacro Romano Impero), Francesco I e il marchese di Gonzaga (rispettivamente sovrano di Mantova e Gonzaga).

In quel periodo esistevano due esemplari diversi: il Bracco di Piemonte e il Bracco di Lombardia.
  • Il primo, è stato un grande cane da montagna, molto agile, con la testa più stretta e una fronte alta.
  • Il secondo caratterizzato da un aspetto più robusto e una testa più larga.



Sembra che il cane come lo conosciamo oggi discende dall'incrocio di queste due varietà, poiché, se l'attuale standard richiede forza e agilità allo stesso tempo, sono due caratteristiche evidenti di questi due tipi. Anche se non molto popolare nel mondo, il Bracco italiano hanno attirato un crescente interesse nella nazione Italiana, dove è consentita la caccia e viene utilizzato sia per cacciare gli uccelli, le lepri e altre specie.

Dopo la seconda guerra mondiale, gli italiani hanno deciso di sostenere questo splendido esemplare fondando la società Amatore Bracco Italiano, accessibile da questo sito attualmente sono i responsabili per il suo standard ufficiale. Avviato una selezione per migliorare le virtù di questo cacciatore, in cerca di modificare le caratteristiche fisiche per migliorare l'aerodinamica e propulsione, dando leggerezza e la velocità al trotto.

Queste modifiche sono state apportate ufficialmente nella versione standard del 1990. Oggi, il Bracco italiano ha la testa più stretta, dritta e muscolare, tronco corto e groppa con pendenza adeguata per aumentare lo slancio alle zampe posteriori.

esemplare di Bracco Italiano

Nonostante le lunghe orecchie e sguardo pensieroso, dando di se un immagine seria, al cane piace molto il gioco.

Per quanto riguarda le competenze per la caccia, il braccio italiano è molto più lento rispetto al pointer e al setter, ma molto più meticoloso nell'esplorazione, setacciando ogni terreno in maniera prudente e applicata.

Questa lentezza, che molti considerano come un problema è compensato dalla sua grande efficienza. Imparare facilmente abitudini igieniche e con un'energia invidiabile sono in grado di passare ore alla ricerca di oggetti. Per coloro che desiderano utilizzare la loro qualità per la caccia, consigliato un addestramento specifico per diventare un perfetto con il cacciatore. Sono animali molto curiosi, il suo aspetto e il comportamento lo dimostra chiaramente.

Il mantello del Bracco è corto, folto e lucido, sottile e superficiale sulla testa, orecchie, sulla superficie anteriore delle gambe e dei piedi.

La razza in generale gode di ottima salute.






impronta cane Età del cane impronta cane Nomi e Unità cinofile impronta cane Malattie del cane icona cane Riconoscere i cani



Altre Razze di Cani :

Foto Dogo ArgentinoDogo Argentino
Foto BulldogBulldog
Foto Akita InuAkita Inu
Foto Cane BoxerBoxer
West Highland White TerrierWest Highland White Terrier
Foto cane LabradorLabrador
Foto AlanoAlano
Foto BeagleBeagle

© riproduzione riservata
ultimo aggiornamento: