Addobbare il PC per Natale

Dicembre e Gennaio sono mesi particolari dedicati alle festività Natalizie: le strade vengono addobbate di luci, le vetrine dei negozi si riempiono di neve finta, di palle colorate e ramoscelli, le case degli italiani diventano festose e vi trovano spazio alberi, presepi e candele.

Quanto movimento per la festa più bella e sentita dell’anno, il Natale!immagine albero di Natale con scritta divertente

Il computer, sempre più spesso posizionato in salotto, sembra proprio non c’entrare nulla con questo clima particolarmente “caloroso”: icone spartane, desktop minimalista, suoni meccanici e deprimenti… urge correre ai ripari!

Innanzitutto si può cambiare il Desktop di Windows utilizzando uno sfondo più adatto all’occasione.

Successivamente bisognerà intervenire su suoni, icone, puntatori del mouse e aspetto generale di Windows. Tutti i file necessari per compiere questo fantastico restyling si trovano in Rete, accontentandosi di quello che altre persone hanno messo a disposizione (a questo proposito dedichiamo lo speciale Natale troverete  tante immagine gif e dei bellissimi temi Natalizi da utilizzare come sfondo, con tanto di effetto neve che scende dal… cielo).

Sarebbe molto più particolare e divertente però adottare il metodo “fai da te”, creando così qualcosa di completamente inedito e particolare. Qualsiasi cosa decidiate di fare, seguendo la nostra guida riuscirete senza dubbio a rendere il PC di casa il centro della festa!

Personalizzare!

Windows permette di personalizzare qualsiasi cosa appaia sullo schermo.

In questa sede tenteremo di rendere adatto alle feste natalizie ogni elemento grafico di Windows, ma imparando le procedure di base sarà possibile adattare il look del proprio computer a qualsiasi altra occasione.

La prima cosa da tenere presente è che la schermata che vedremo più spesso sui nostri monitor è proprio il Desktop e sarà dunque necessario intervenire con decisione su questo elemento.

Natale: Aria di festa sul PC

Innanzitutto andrà modificata l’immagine di sfondo preesistente, sostituendola con un disegno natalizio o anche con una foto particolarmente ispirata scattata con la fotocamera digitale.

Andranno poi modificate le icone base del Desktop come “Risorse del computer”, Cestino, Explorer e così via.

L’utilizzo del PC non si limita al Desktop per cui, anche in una qualsiasi altra applicazione di Windows, dovremo comunque mantenere una certa coerenza con il look di partenza.

Anche il puntatore del mouse può essere modificato: cambiandogli forma, per esempio, sarà possibile renderlo un piccolo albero di Natale durante i movimenti e magari trasformarlo in un pacco regalo che si scarta durante i caricamenti, sostituendo così la noiosa clessidra che ruota.

Un altro aspetto di Windows che accompagna l’utente durante l’esecuzione di qualsiasi programma è la riproduzione di suoni. Solitamente sono dei brevissimi segnali acustici che si attivano in concomitanza di particolari eventi (per esempio errori o arresti).

Con qualche accorgimento sarà possibile sostituire questi suoni con jingle natalizi, o, perché no, con gli auguri di qualche familiare registrati con il microfono del PC.

Non dimentichiamoci poi del salvaschermo!

Seguendo le nostre istruzioni non avrete problemi nella messa a punto del perfetto PC natalizio, ma tenete presente una cosa: qualsiasi stile decidiate di adottare, dovrete mantenere l’uniformità cromatica per non rendere il tutto sgradevole. Se sceglierete come sfondo del Desktop un disegno basato su colori caldi come il rosso e il giallo, non fate l’errore di pitturare di azzurro chiaro i margini delle finestre di Windows.befana sfondo bianco color nero

Dovete festeggiare il Natale, non il Carnevale!

Già è arrivata Befana ?

Anche per questa festa abbiamo preparato degli sfondi, le più belle filastrocche per i bambini, disegni da colorare e naturalmente la Storia e leggenda della Befana.

Una risposta

  1. Palmira ha detto:

    Tanti auguri di buone feste, grazie per lo speciale Natale con tutte le risorse gratuite che ci hai regalato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *